Apri il menu principale
Selena Royle

Selena Royle (New York, 6 novembre 1904Guadalajara, 23 aprile 1983) è stata un'attrice cinematografica, teatrale e televisiva statunitense.

Indice

BiografiaModifica

Newyorkese di nascita, Selena Royle era figlia del drammaturgo Edwin Milton Royle e dell'attrice Selena Fetter. Malgrado l'opposizione dei genitori, intraprese la carriera di attrice e il suo primo ruolo da professionista fu proprio in un lavoro del padre, Lancelot and Elaine, in cui interpretò il personaggio di Ginevra. Si affermò definitivamente come star di Broadway grazie alla pièce Peer Gynt, messa in scena nel 1923 al Theatre Guild, in cui recitò accanto a Joseph Schildkraut. Durante gli anni trenta, la Royle recitò anche in show radiofonici quali Hilda Hope, M.D. e Kate Hopkins, e fece il suo debutto cinematografico nel 1932 con il film Misleading Lady, che però fu la sua unica esperienza del decennio sul grande schermo.

Il ritorno definitivo al cinema avvenne nella prima metà degli anni quaranta, ad iniziare dall'apparizione nel ruolo di se stessa nel film La taverna delle stelle (1943), alla quale seguirono numerosi ruoli di madri di famiglia e di distinte e amabili signore, come Mrs. Alleta Sullivan in La famiglia Sullivan (1943), Miss Bliss in Le ragazze di Harvey (1946), Kate Porter in Notte e dì (1946), Isabelle d'Arc, madre della pulzella di Orleans (Ingrid Bergman), in Giovanna d'Arco (1948), il giudice Florence Prentiss in Gioventù spavalda (1949), Elizabeth Almond in L'ereditiera (1949).

Dopo essere apparsa in una delle prime serie antologiche televisive, Your Show Time (1949), la Royle recitò nel ruolo di Mrs. Lavery in Il marchio di sangue (1950), di Mrs. Dolly Copeland in Alcool (1951), e di Mrs. Dobbs nel drammatico Ho amato un fuorilegge (1951), ultimo film interpretato da John Garfield. La sua carriera subì però una brusca battuta d'arresto, quando l'attrice si rifiutò di testimoniare in merito alle sue presunte simpatie comuniste avanti la Commissione per le attività antiamericane.

Come altri artisti che rifiutarono compromessi durante la caccia alle streghe e finirono sulla "lista nera", la Royle faticò a ottenere nuove scritture. Con il nome di Selena Royale, recitò nel 1953 in un B movie di fantascienza a basso budget, Robot Monster, mentre due anni dopo apparve per l'ultima volta sul grande schermo nel film Murder Is My Beat (1955). Durante il decennio riuscì a lavorare sporadicamente per la televisione, comparendo in alcune serie quali Gruen Guild Playhouse (1952), Così gira il mondo (1956), e Ethel Barrymore Theater (1956), che fu la sua ultima apparizione sulle scene.

Vita privataModifica

Dopo il primo matrimonio con l'attore Earle Larrimore (dal 1932 al 1942), la Royle si risposò nel 1948 con l'attore francese Georges Renavent. L'unione durerà fino alla morte di lui, avvenuta nel 1969.

L'attrice morì il 23 aprile 1983, all'età di 78 anni, a Guadalajara (Messico), dove viveva dagli anni cinquanta con il secondo marito.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN26621090 · ISNI (EN0000 0001 1610 5390 · LCCN (ENno89017540 · BNF (FRcb16657186k (data)