Rocco Familiari

regista teatrale, drammaturgo e saggista italiano

Rocco Familiari (Addis Abeba, 1939) è un regista teatrale, drammaturgo e saggista italiano.

BiografiaModifica

Ottenne la maturità classica a sedici anni e la laurea in giurisprudenza a venti. Ha occupato diversi ruoli di manager pubblico dal 1961 al 2003 come dirigente generale dell'INPS, presidente dell'IPSEMA, presidente dell'INPDAP, presidente dell'Associazione europea degli enti previdenziali ed è consigliere di amministrazione e presidente dell'organismo di vigilanza della BCC Roma. Ha scritto numerosi lavori di teoria giuridica e in materia previdenziale.

Ha ricoperto numerosi incarichi anche in campo culturale come direttore artistico del teatro Struttura di Messina, fondatore e direttore artistico del Festival internazionale del teatro di Taormina, consigliere di amministrazione dell'Ente teatrale italiano, dell'Istituto del dramma italiano, dell'Istituto nazionale del dramma antico e presidente del Comitato regionale RAI della Sicilia.

Nel giugno del 2005 il Presidente della Repubblica Italiana gli ha conferito la Medaglia d'argento ai benemeriti della scuola, della cultura e dell'arte per l'impegno nella promozione e valorizzazione della cultura teatrale italiana. Nel 2016 il Festival internazionale Teatro romano di Volterra gli ha assegnato il Premio Tommaso Fedra Inghirami alla carriera. Nello stesso anno, è stato uno dei vincitori del Premio "Pianeta azzurro", nella sezione teatro, conferitogli presso il Centro internazionale di scultura contemporanea "Pianeta azzurro" di Fregene.

Opere principaliModifica

TeatroModifica

  • Ritratto di spalle, monodramma, Scheiwiller (All'insegna del pesce d'oro)
  • Don Giovanni e il suo servo, dramma in due atti, Casa Usher, 1982, (Premio IDI per la drammaturgia)
  • Herodias e Salome, dramma in due atti, in Ridotto, n. 3/4, 1988
  • Il presidente, dramma in due atti, prefazione di Krzysztof Zanussi, Shakespeare and Company, 1992
  • La prova d'amore e altri testi, introduzione di Ugo Ronfani, Shakespeare and Company, 1993
  • Orfeo e Euridice, dramma in due tempi (in prosa e in versi), con 19 pastelli di Giosetta Fioroni, edizione bilingue (italiano e inglese), Franco Maria Ricci, 2000
  • Agata, dramma in due atti, in Sipario, n. 647/648, luglio 2003
  • L'altra metà, commedia in due atti, in Primafila, n. 93, marzo 2003
  • L'odore, dramma in due atti, in Sipario, n. 647/648, luglio 2003
  • Teatro, prefazione di Krzysztof Zanussi, introduzione critica di Dario Tomasello, in appendice due scritti di Aldo Trionfo, Gangemi, 2008

Romanzi e SaggiModifica

  • L'odore, romanzo, Marsilio, 2006 (“Prix du Premier Roman”, Chambery; Premio “Padula”, Acri)
  • Il sole nero, romanzo, Marsilio, 2007 (Premio “Siderno”)
  • Il ragazzo che lanciava messaggi nella bottiglia, racconti, 2011, Marsilio, (Premio “Joyce Lussu”)
  • Il nodo di Tyrone, romanzo, Marsilio, 2014
  • Karol Wojtyla, un drammaturgo papa, Shakespeare and Company, 1995, Premio per la saggistica, nello stesso anno, della Presidenza del Consiglio, tradotto in polacco e pubblicato su DIALOG, n. 6, 1997
  • Il teatro italiano oggi: si può parlare di crisi?, in Libro dell'anno, Treccani, 2004
  • Fragile bellezza, la pittura sottovetro dal XVI al XIX secolo, in FMR ART'E' (NERA), n. 8, settembre 2005
  • Magia nera, la grafica espressionista tedesca, in FMR ART'E' (BIANCA), n. 3, 2008
  • Il cardinale, le prefiche, il "codice" e l'"Horcynus", in L'illuminista, n. 25/26, gennaio-agosto 2009
  • L'educazione sentimentale di un libertino, in L'illuminista, n. 28/29, 2010
  • Il secolo espressionista nelle arti figurative, in L'illuminista, nn. 37/38/39, dicembre 2013
  • Il teatro nel "secolo espressionista", in Teatro contemporaneo e cinema, n. 17 febbraio 2014
  • (con Gigi Giacobbe) Il Teatro a Messina e Taormina negli anni ’70, Messina, 2016
  • Per interposta persona, romanzo, Marsilio, 2017
  • Donna Brigantia e altre storie, racconti, Marsilio, 2019

TraduzioniModifica

  • I Tessitori, di G. Hauptmann (messa in scena, con la regia dello stesso Familiari, al Teatro Struttura di Messina nel 1973)
  • La storia del vecchio vedovo nell'anno 1630, di P. Handke (in "Giovane Critica", rivista fondata e diretta da Giampiero Mughini, 1974)
  • Su B. Brecht, di H. Bunge (in "Giovane Critica", 1975)
  • Vinzenz e l'amica di uomini importanti, di R. Musil (per la compagnia Nanni-Kustermann, 1990)
  • Drammi, di Rosvita (S. Miniato, 1997)
  • Criside, di Enea Silvio Piccolomini (S. Miniato, 1998)
  • Orfeo. Euridice. Ermes, di R. M. Rilke (Roma, 2001)
  • Il diavolo in corpo, di R. Radiguet (Marsilio, 2010, Fabbri, 2013)
  • Pentesilea, di H. v. Kleist (in "Teatro contemporaneo e cinema", n.8/9 gennaio-maggio 2011)
  • Wozzeck, G. Büchner (in "Teatro contemporaneo e cinema", 2017)

BibliografiaModifica

  • Giovanni Antonucci, Storia del teatro italiano contemporaneo, Studium, 2012, pagg. 228-229
  • Zina Crocè, ErosThanatos nella drammaturgia di Rocco Familiari, Qualecultura, 2013
  • Lorella Gardin, La bellezza, l'amore, la morte nel teatro di Rocco Familiari, tesi di laurea in “Scienze della Formazione”, discussa il 15.12.2010 (voto: 110 e lode), Università di Roma Tre, Cattedra di Storia del teatro, prof. Gianfranco Bartalotta
  • Erich Kusch, Rocco Familiari und die Liebe zur deutschen Kultur, in Handelsblatt, 6 aprile 1999
  • Walter Pedullà, Il contadino ribelle nella narrativa calabrese del '900, in Il Caffè illustrato, n. 59/60, marzo-giugno 2011, pagg. 65-76
  • Ugo Ronfani, Rocco Familiari e le sue commedie, in Hystrio, n. 3, 1994
Controllo di autoritàVIAF (EN93612821 · ISNI (EN0000 0001 2030 8270 · LCCN (ENn78078471 · GND (DE137583192 · BNF (FRcb15933218c (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n78078471