Apri il menu principale

BiografiaModifica

Dopo aver frequentato il Centro sperimentale di cinematografia di Roma,[1] Rudolf Jugert iniziò come aiuto regista di Helmut Käutner, con il quale girò film quali Kleider machen Leute (1940), Arrivederci Francesca (1941) e La collana di perle (1943).[2]

Il debutto come regista avvenne nel 1948 con Film ohne Titel, al quale seguirono circa 30 film girati tra gli anni cinquanta e sessanta. Tra questi Di notte sulle strade del 1952, che gli valse il premio come miglior regista ai Deutscher Filmpreis, Ein Herz spielt falsch del 1953, presentato in concorso alla 3ª edizione del Festival di Berlino, e Kennwort... Reiher, ultimo lungometraggio del 1964 vincitore del premio Lola come miglior film.[1]

In seguito passò alla regia televisiva, dedicandosi a film tv e ad alcune serie popolari degli anni settanta quali Der Bastian (1973), Graf Yoster gibt sich die Ehre (1976) e Drei sind einer zuviel (1977).[1] Nel 1971 diresse anche alcuni cortometraggi per bambini tratti da fiabe dei fratelli Grimm come Schneewittchen (Biancaneve), Hänsel und Gretel, Die Gänsemagd (La ragazza delle oche) e Allerleirauh (Dognipelo).[3]

FilmografiaModifica

LungometraggiModifica

CortometraggiModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Rudolf Jugert, www.deutsches-filmhaus.de. URL consultato il 19 maggio 2017.
  2. ^ Rudolf Jugert - Assistant Director, www.imdb.com. URL consultato il 19 maggio 2017.
  3. ^ Rudolf Jugert - Director, www.imdb.com. URL consultato il 19 maggio 2017.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN49486469 · ISNI (EN0000 0000 4935 5268 · LCCN (ENno2003128796 · GND (DE118876457 · BNF (FRcb14685175s (data) · CERL cnp00541057 · WorldCat Identities (ENno2003-128796