Apri il menu principale
Ruy Gómez de Silva
Ruy Gomez de Silva Duca di Pastrana.jpg
1º Principe di Eboli
Nome completo Ruy Gómez II de Silva y Meneses
Onorificenze Principe di Eboli
Altri titoli 1º Duca di Pastrana, 5º Signore di Ulme e Chamusca, conte di Melito
Nascita Chamusca, Regno del Portogallo, Portogallo, 27 ottobre 1516
Morte Madrid, Regno di Castiglia, Spagna, 29 luglio 1573
Padre Francisco de Silva y Enriquez de Noronha
Madre Maria Téllez de Meneses y Noronha
Consorte Ana de Mendoza y de la Cerda
Figli
    • Diego de Silva y Mendoza (c.1558–1563)
    • Ana de Silva y Mendoza (1560-1610)
    • Rodrigo de Silva y Mendoza (1562–1596), 2º Duca di Pastrana
    • Pedro de Silva y Mendoza (c. 1563)
    • Diego de Silva y Mendoza (1564–1630), Viceré del Portogallo (1615–1621), 1° Marchese di Alenquer
    • Ruy de Silva y Mendoza (1565–?), 1º marchese di La Eliseda
    • Fernando de Silva y Mendoza (10 febbraio 1570 – 23 luglio 1639) Vescovo di Sigüenza (1623 - 1639)
    • Maria de Silva y Mendoza (c. 1570)
    • Ana de Silva y Mendoza (1573–1614)
  • Don Ruy Gómez de Silva, 1º Principe di Eboli, 1º Duca di Pastrana, 5º Signore di Ulme e Chamusca, conte di Melito (Chamusca, 27 ottobre 1516Madrid, 29 luglio 1573), è stato un aristocratico portoghese, principale consigliere del re Filippo II di Spagna dove fu conosciuto col nome spagnolo di Ruy Gómez de Silva, e famoso rappresentante di una delle più antiche ed illustri famiglie di Spagna e Portogallo dal X secolo ai nostri giorni[1].

    GiovinezzaModifica

     
    Ana de Mendoza moglie del Principe di Eboli

    Ruy Gómez de Silva è nato a Chamusca (Portogallo) ed era il secondo figlio di Don Francisco de Silva, Signore di Ulme e Chamusca. Nel marzo 1526, scortò l'Infanta Isabella di Portogallo a Siviglia dove sposò Carlo I di Spagna.

    Rimase in Spagna vivendo all'interno dell'entourage di Isabella. Nel 1527, quando nacque Filippo II di Spagna, Ruy divenne il suo paggio. Una grande amicizia legò i due ragazzi durante tutta la loro vita. Nel 1554, quando suo fratello maggiore Joãu morì, Ruy ereditò la signoria di Ulme e Chamusca.

    Ascensione al potereModifica

    Quando Filippo ereditò il trono di Spagna nel 1556 come Filippo II, Ruy, uno dei ministri più influenti, ricevette numerosi riconoscimenti, tra i quali: principe di Eboli e gentiluomo di camera del re. Come ministro di Filippo II, Ruy Gómez de Silva, ebbe una notevole importanza nella politica spagnola e Filippo II gli concesse il titolo nobiliare più alto: Grande di Spagna.

    Il Partito EbolistaModifica

    Grazie alla sua influenza nella Corte spagnola, Ruy era noto tra gli ambasciatori stranieri come "Rey Gomes" (Re Gomes) al posto del suo nome ispanizzato di "Ruy Gomez". Il suo più grande avversario politico fu Fernando Álvarez de Toledo, terzo duca d'Alba, avendo entrambi diverse opinioni in merito al governo di Spagna. Mentre il duca di Pastrana difendeva un sistema orientato molto più verso il federalismo ed il compromesso, il duca d'Alba era per la centralizzazione del potere sotto una monarchia unitaria e marziale.

    Matrimonio e discendentiModifica

    Nel 1552 Ruy si fidanzò con la dodicenne Ana de Mendoza, figlia di Diego Hurtado de Mendoza primo duca di Francavilla, sotto suggerimento e richiesta di Filippo II. La promessa di matrimonio formale ebbe luogo il 18 aprile 1553.

    Ebbero dieci figli:

    • Diego de Silva y Mendoza (c.1558–1563)
    • Ana de Silva y Mendoza (1560-1610)
    • Rodrigo de Silva y Mendoza (1562–1596), 2º duca di Pastrana
    • Pedro de Silva y Mendoza (c. 1563)
    • Diego de Silva y Mendoza (1564–1630), Vicerè del Portogallo (1615–1621), 1° Marchese di Alenquer
    • Ruy de Silva y Mendoza (1565–?), 1º marchese di La Eliseda
    • Fernando de Silva y Mendoza (10 febbraio 1570 – 23 luglio 1639) conosciuto poi come Pedro González de Mendoza che fu Arcivescovo di Granada (1610-1616), poi Arcivescovo di Saragozza (1616-1623), quindi Arcivescovo-Vescovo di Sigüenza (1623-1639)
    • Maria de Silva y Mendoza (c. 1570)
    • Ana de Silva y Mendoza (1573–1614)

    TitoliModifica

    Nel Regno del Portogallo, Rui Gomes da Silva è stato designato come:

    • Rui Gomes da Silva, signore di Ulme e di Chamusca

    Nel Regno di Castiglia, Rui Gomes da Silva è stato designato come:

    • Ruy Gómez de Silva, principe di Eboli, duca di Pastrana, duca di Estremera, conte di Melito

    NoteModifica

    BibliografiaModifica

    • Boyden, James M. (1995). The Courtier and the King: Ruy Gómez de Silva, Phillip II, and the Court of Spain. University of California Press.
    • Mother Love in the Renaissance: The Princess of Eboli's Letters to Her Favorite Son by Helen H. Reed, pags 152-176 in Power and Gender in Renaissance Spain, edit. by prof. Helen Nader. University of Illinois Press (2003).
    • Eboli. Secretos de la vida de Ana de Mendoza by Ignacio Ares, Algaba Ediciones (2005).
    • Ana de Mendoza y la Cerda (1540-1592), su uam.es. URL consultato il 9 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2015).
    • Rui Gómes da Silva (1516-1573), su uam.es. URL consultato il 9 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2013).
    • Ruy Gomez de Silva - Geneall.net, su geneall.net.
    Controllo di autoritàVIAF (EN86888854 · ISNI (EN0000 0000 8645 9955 · LCCN (ENn93106384 · GND (DE119264781 · BNF (FRcb12522587g (data) · CERL cnp00551502 · WorldCat Identities (ENn93-106384
      Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie