Apri il menu principale
S.P.E.S. Livorno
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px vertical stripes Green HEX-008736 White.svg Verde, bianco
Dati societari
Città Livorno
Nazione Italia Italia
Confederazione FIFA
Federazione Flag of Italy (1861–1946).svg FIGC
Fondazione 1906
Scioglimento1915
Stadio Campo del "Fungo", Livorno[1]
Villa Pellegrini, Livorno[2]
Villa Chayes, Livorno[2]
( posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

La SPES Livorno (acronimo per Società Per Esercizi Sportivi Livorno) era una squadra calcistica italiana, fondata a Livorno il 25 marzo 1906 e fusasi nel 1915 con la squadra concittadina Virtus Juventusque, dando origine all'Unione Sportiva Livorno. La sigla SPES non fu scelta a caso, in quanto indica anche la parola latina spes, ossia "speranza"[1][2].

L'idea di fondare la squadra venne all'avvocato Giorgio Campi, che cercò di diffondere il gioco del calcio a Livorno. Assieme ad un amico, il signor Ottina, e ad altri soci, si riunirono in assemblea a via Grande (dove aveva sede il locale di Ottina) e lì decretarono la nascita della società. Il terreno di gioco scelto dai soci della SPES fu il campo di Fungo (l'attuale Ginnasium) e le maglie adottate furono a strisce verticali biancoverdi[1]. Nell'aprile del 1906, la squadra disputò la sua la sua prima partita non ufficiale contro una compagine di marinai inglesi, perdendo per 2-0. In seguito la SPES Livorno sfidò a Pisa l'Unione Sportiva Milanese, contro la quale strappò un pareggio per 1-1[senza fonte].

Nel 1908 la SPES Livorno si iscrisse al torneo regionale toscano di football, assieme alla Virtus Juventusque e alle due squadre lucchesi Football Club Lucca e Juventus Lucca. Il torneo era ad eliminazione diretta e nelle semifinali, disputatesi il 15 marzo, furono fatte scontrare tra di loro le squadre della stessa città. Mentre nella prima semifinale il Football Club Lucca vinse contro la Juventus Lucca, nella seconda le due squadre livornesi pareggiarono per 0-0, pertanto si decise di far ripetere la gara. La Virtus Juventusque, però, non si presentò all'incontro e pertanto la SPES passò direttamente in finale. La finale del torneo, tenutasi il 22 marzo, vide vincitrice la SPES Livorno, che batté il Football Club Lucca per 3-1. Nel 1909 giocò il Campionato toscano si classifico terza dietro al Firenze FBC.

Dal 1910 al 1915 la SPES Livorno partecipò anche a tre campionati italiani di calcio, inserita all'interno del campionato toscano valido per il Torneo centro-meridionale. Dal 1910 al 1913 arrivo sempre seconda nel campionato toscano, alle spalle del club Firenze FBC; nel 1914 ottenne il miglior risultato di sempre, vincendo il Campionato Toscano ma perdendo poi la doppia semifinale dell'Italia centrale contro la Lazio; nel 1915 terminò quinta, dopodiché si procedette alla fusione con la Virtus Juventusque[1][2].

NoteModifica

  1. ^ a b c d 1904-1920: il calcio sbarca a Livorno, AS Livorno Calcio official website. URL consultato il 17 dicembre 2009.
  2. ^ a b c d Giovanni Armillotta, Novant’anni fa il calcio approdava a Livorno, L’Arno, Pisa, VII (1994), N. 7, p. 15, 9 luglio 1994. URL consultato il 17 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2011).

BibliografiaModifica

  • Elisabetta De Paz, Franco Chiarello e Ugo Canessa, La storia del calcio a Livorno (1904-1984) – origini, sviluppo e decadenza, Livorno, "Il Quadrifoglio" S.a.S., gennaio 1993, seconda pubblicazione.

Voci correlateModifica