La UrSaab, nota anche come 92001 e X9248, è il primo di quattro prototipi costruiti dal 1946 e presentati ufficialmente alla stampa dalla casa automobilistica svedese il 10 giugno del 1947[2].

Saab UrSaab
Descrizione generale
CostruttoreBandiera della Svezia  Saab Automobile
Tipo principaleconcept car
Produzionedal 1946 al 1947
Esemplari prodotti3[1]
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza3980 mm
Larghezza1670 mm
Altezza1430 mm
Passo2470 mm
Altro
AssemblaggioLinköping
ProgettoGunnar Ljungström
StileSixten Sason
Stessa famigliaSaab 92

Il contesto modifica

Nel 1945 Saab AB, società svedese specializzata nella produzione di aeroplani, formò un team (16 persone guidate dall'ingegnere Gunnar Ljungström e dal designer Sixten Sason) che progettò la prima autovettura: "UrSaab" che in italiano può essere tradotto in "Saab originale"[1][3].

La vettura è a trazione anteriore, monta un propulsore due cilindri a due tempi della DKW che eroga circa 18 CV ed è dotata di cambio a tre rapporti, sempre di origine DKW.

Il prototipo configurava la meccanica e il design di quella che sarebbe diventata la prima vettura di serie: la Saab 92. Il caratteristico design del montante "C" diverrà un elemento distintivo per le successive autovetture della casa svedese e difatti prenderà la denominazione di "Saab hockey stick". L'unico esemplare esistente è custodito nel Saab Car Museum a Trollhättan in Svezia.

Note modifica

  1. ^ a b (EN) Ursaab, su saabmuseum.com. URL consultato il 31 luglio 2020.
  2. ^ (EN) June 10, 1947 – Saab meets the press [collegamento interrotto], su automotivehistory.org, 10 giugno 2016. URL consultato il 31 luglio 2020.
  3. ^ (EN) Sixten Sason, su hemmings.com, dicembre 2008. URL consultato il 31 luglio 2020.

Altri progetti modifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili