Apri il menu principale

San Giorgio di Acilia

frazione del comune italiano di Roma Capitale

StoriaModifica

San Giorgio di Acilia nasce come Villaggio Giuliano nel 1955[senza fonte]. Intorno a piazza Segantini si può notare ancora il perimetro esagonale formato dalle case popolari.
L'esistenza, già dal 1948, del Villaggio Giuliano nel quartiere Giuliano-Dalmata, comporterà l'assegnazione, nel 1965, del «toponimo San Giorgio alla località abitata che, nell'ambito della zona XXXIII Acilia Sud, di cui continua far parte, si estende in prossimità del largo S. Giorgio, nelle adiacenze della chiesa parrocchiale di S. Giorgio Martire di Acilia.»[1].

Architetture religioseModifica

Parrocchia eretta il 1º febbraio 1963 con il decreto del cardinale vicario Clemente Micara "Succrescente incolarum numero".

NoteModifica

  1. ^ Deliberazione del Consiglio Comunale n. 1558 del 15 luglio 1965.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma