Apri il menu principale
Z. XXXIII Acilia Sud
Pino Acilia.jpg
Il Pino di Acilia a piazza Segantini, Acilia Sud
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
ProvinciaRoma Roma
CittàRoma-Stemma.png Roma Capitale
CircoscrizioneMunicipio Roma X
Data istituzione13 settembre 1961[1]
Codice433
Superficie10,6706 km²
Abitanti41 761 ab.[2] (2016)
Densità3 913,65 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 41°46′47.02″N 12°22′01.82″E / 41.779729°N 12.367172°E41.779729; 12.367172

Acilia Sud
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
ProvinciaRoma Roma
CittàRoma-Stemma.png Roma Capitale
CircoscrizioneMunicipio Roma X
Data istituzione29-30 luglio 1977[3]
Codice13C
Superficie7,10 km²
Abitanti26 245 ab.[4] (2016)
Densità3 696,48 ab./km²

Acilia Sud è la trentatreesima zona di Roma nell'Agro Romano, indicata con Z. XXXIII.

Il toponimo indica anche la zona urbanistica 13C del Municipio Roma X (ex Municipio Roma XIII) di Roma Capitale.

Indice

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

Si trova nell'area sud-ovest del comune, a ridosso ed esternamente al Grande Raccordo Anulare, fra la via del Mare a nord-ovest e via Cristoforo Colombo a sud-est.

La zona confina:

La zona urbanistica confina:

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture civiliModifica

Architetture religioseModifica

Parrocchia eretta il 1º febbraio 1963 con il decreto del cardinale vicario Clemente Micara "Succrescente incolarum numero".

Siti archeologiciModifica

Villa con parte residenziale e produttiva.[11]
Villa rustica, reinterrata.

Aree naturaliModifica

Geografia antropicaModifica

UrbanisticaModifica

Nel territorio di Acilia Sud si estendono, oltre l'omonima zona urbanistica 13C, la zona 13A Malafede, parte della zona 13D Palocco e le aree urbane denominate Axa e Madonnetta (zona "O" 44).

Suddivisioni storicheModifica

Del territorio di Acilia Sud fanno parte, da est a ovest, lungo la via Ostiense, le frazioni di Casal Bernocchi, Acilia (area sud) e San Giorgio di Acilia.

Infrastrutture e trasportiModifica

 È raggiungibile dalle stazioni: Casal Bernocchi - Centro Giano e Acilia.

NoteModifica

  1. ^ Delibera del Commissario Straordinario n. 2453 del 13 settembre 1961.
  2. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2016 per suddivisione toponomastica.
  3. ^ Delibera consiliare n. 2983 del 29-30 luglio 1977.
  4. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2016 per zone urbanistiche.
  5. ^ Separata da via del Mare, nel tratto dall'altezza di via Macchia Saponara fino al viale Charles Lenormant.
  6. ^ Separata da via del Mare, nel tratto da viale Charles Lenormant fino al fosso di Malafede.
  7. ^ Separata dal fosso di Malafede, nel tratto da via del Mare a via Cristoforo Colombo.
  8. ^ Separata da via Cristoforo Colombo, nel tratto dal fosso di Malafede a scendere fino all'altezza del termine del lato ovest della tenuta di Castel Porziano.
  9. ^ Separata da Cristoforo Colombo, nel tratto dall'altezza del termine del lato ovest della tenuta di Castel Porziano a via Pindaro.
  10. ^ Separata da via Pindaro e via di Macchia Saponara, da via Cristoforo Colombo a via del Mare.
  11. ^ Marina De Franceschini, cap. 92. Villa di Acilia, loc. Fraiana, pp. 259-260.

BibliografiaModifica

  • Marina De Franceschini, Ville dell'Agro romano, Roma, L'Erma di Bretschneider, 2005, ISBN 978-88-8265-311-8.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma