Apri il menu principale

Scampolo (film 1941)

film del 1941 diretto da Nunzio Malasomma
Scampolo
Titolo originaleScampolo
Paese di produzioneItalia
Anno1941
Durata78 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaNunzio Malasomma
SoggettoDario Niccodemi
SceneggiaturaNunzio Malasomma
Casa di produzioneExcelsa Film - Itala Film
Distribuzione in italianoMinerva Film
FotografiaTino Santoni
MontaggioGabriele Varriale
MusicheEldo Di Lazzaro, Dole
ScenografiaOttavio Scotti
Interpreti e personaggi

Scampolo è un film del 1941, diretto dal regista Nunzio Malasomma.

TramaModifica

L'ingegner Tito Scacchi vive in una pensione con la sua amante, in piene ristrettezze economiche. Ma un giorno l'uomo incontra una ragazza che lavora in stireria, che gli porta la biancheria, e dalla quale rimane colpito.

Dopo aver vinto un concorso, il giovane ingegnere lascia la pensione e liquida pure la sua amante dal brutto carattere, e si trasferisce in un comodo appartamento, dove lo raggiunge la stiratrice innamorata di lui.

La coppia lascia poi Roma per andare a trasferirsi in Sardegna, dove lui ha trovato lavoro.

NoteModifica

Il film si ricorda soprattutto per l'interpretazione di Lilia Silvi, che si conferma attrice versatile e completa, regalandoci una delle sue migliori prove d'attrice. Inoltre, come lei stessa ha raccontato nel documentario In arte Lilia Silvi di Mimmo Verdesca, era il ruolo che ha amato di più.

BibliografiaModifica

  • R. Chiti, E. Lancia, R. Poppi - I film: Tutti i film italiani dal 1930 al 1944 - Roma, Gremese, 2005, ISBN 8884403510.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema