Apri il menu principale
Schouten Island
Schouten Island.jpg
Schouten Island vista da monte Freycinet
Geografia fisica
LocalizzazioneMar di Tasman
Coordinate42°18′36″S 148°16′12″E / 42.31°S 148.27°E-42.31; 148.27Coordinate: 42°18′36″S 148°16′12″E / 42.31°S 148.27°E-42.31; 148.27
Superficie28 km²
Altitudine massima400 m s.l.m.
Geografia politica
StatoAustralia Australia
Stato federatoTasmania Tasmania
Local government areaMunicipalità di Glamorgan Spring Bay
Cartografia
Schouten island map.png
Mappa di localizzazione: Australia
Schouten Island
Schouten Island
voci di isole dell'Australia presenti su Wikipedia

Schouten Island, che si chiamava precedentemente Schouten's Isle[1]) è un'isola sita a est dell'isola di Tasmania (Australia) e appartiene alla municipalità di Glamorgan Spring Bay, una delle Local government area della Tasmania. L'isola fa parte del Freycinet National Park[2].

GeografiaModifica

L'isola, che ha una superficie totale di circa 28 km², si trova 1,6 km a sud della penisola Freycinet, assieme alla quale chiude a est l'insenatura di Great Oyster Bay. Il punto più alto dell'isola (400 m s.l.m.) è il monte Storey.

 
Schouten Island (in basso) sotto la penisola Freycinet.

Flora e faunaModifica

La vegetazione di Schouten Island è dominata, ad ovest, da foreste di eucalipti su un suolo di dolerite, mentre ad est il suolo granitico è una landa con arbusti e ciperacee.

Si riproducono sull'isola, tra gli altri, il pinguino minore blu, la berta codacorta e la gallinella della Tasmania. Si trova sul lato orientale l'otaria orsina del Capo. Tra i rettili presenti ci sono Niveoscincus pretiosus, Cyclodomorphus casuarinae, Pseudemoia entrecasteauxii e Bassiana duperreyi.

StoriaModifica

L'isola di Schouten si trova nel territorio degli aborigeni di Tasmania di Oyster Bay che abitavano l'isola prima dell'insediamento europeo.[3][2] L'isola è stata così denominata nel 1642 da Abel Tasman in onore di Joost Schouten, un membro del consiglio della Compagnia olandese delle Indie Orientali[4].

Durante il 1800, dopo l'arrivo degli inglesi, l'area era un centro di caccia alla foca e alla balena.[5] Nel 1802, i membri della spedizione di Nicolas Baudin sbarcarono su Schouten. Nel 1809 furono scoperti sull'isola giacimenti di carbone e, tra il 1842 e il 1925, vi furono varie fasi di estrazione di carbone e di stagno.

NoteModifica

  1. ^ Chart of Van Dieman's Land, su nla.gov.au. URL consultato il 13 gennaio 2018.
  2. ^ a b (EN) Freycinet National Park, Wye River State Reserve Management Plan 2000, su parks.tas.gov.au. URL consultato il 14 gennaio 2018.
  3. ^ (EN) Terence D. Hughes, Schouten Island (PDF), su mrt.tas.gov.au. URL consultato il 14 gennaio 2018.
  4. ^ (EN) [www.ourtasmania.com.au/tas-east/schouten-island.html Schouten Island – Freycinet Peninsula]. URL consultato il 9 maggio 2019.
  5. ^ (EN) East Coast Islands, su discovertasmania.com. URL consultato il 13 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2013).