Apri il menu principale
Contea poi Principato di Schwarzburg-Sonderhausen
Contea poi Principato di Schwarzburg-Sonderhausen – BandieraContea poi Principato di Schwarzburg-Sonderhausen - Stemma
SchwarzburgSondershausen.png
Dati amministrativi
Nome ufficialeGrafschaft, Fürstentum Schwarzburg-Sonderhausen
Lingue parlatetedesco
CapitaleSondershausen
Dipendente daSacro Romano Impero
Politica
Forma di governocontea poi principato
conti poi principiSchwarzburg
Nascita1552 con Giovanni Günther I di Schwarzburg-Sondershausen
Causadivisione dello Schwarzburg
Fine1918 con Günther di Schwarzburg
Territorio e popolazione
Massima estensione940 km² nel
Popolazione97.000 nel
Economia
Valutatallero di Schwarzburg-Rudolstadt
Commerci conSacro Romano Impero
Religione e società
Religioni preminentichiesa evangelica
Religione di Statoevangelismo
Religioni minoritariecattolicesimo, ebraismo
Classi socialipatrizi, clero, cittadini, popolo
Evoluzione storica
Preceduto daFlagge Fürstentümer Schwarzburg.svg Contea di Schwarzburg
Succeduto daFlag of Thuringia (state).svg Turingia
Stemma di Schwarzburg-Sondershausen

Lo Schwarzburg-Sondershausen era un piccolo Stato della Germania, oggi compreso nella regione della Turingia, con capitale Sondershausen.

La contea si costituì indipendente con l'"Hauptrezess" di Ilm (1599), quando il fratello minore Johann Günther (1552-1586) si accordò con Albrecht VII per ricevere le terre per una estensione di circa 862,1 km², componendo il nuovo staterello in due parti principali: la più piccola a nord e l'altra più estesa nella selva Turingia a sud con la capitale Sondershausen. Sotto i successori lo staterello fu ulteriormente ripartito in vari rami, finché la linea, divenuta principesca, lo ricompose in unità nel 1716. Nel 1697, il conte Christian Wilhelm (1647-21) divenne principe con voto nel Collegio dei Principi. La famiglia fu promotrice e patrocinante di una piccola fabbrica di maioliche, attiva dalla metà del 18ºecolo fino agli inizi del 1800 (Abstbessingen). Lo Stato polimerico, nuovamente suddiviso nel corso del XVII secolo, e poi riunito era costituito dalla:

  • bassa contea di Gleichen sotto il protettorato del duca di Sassonia Gotha;
  • nuova capitale Arnstadt (1716) con l'alta signoria costituita da Gehren, Geschwenda, Rocksdorf, Masserberg, Grossbreitenbach e Plaue;
  • bassa contea di Schwarzburg con i baliaggi di Sondershausen, Ebeleben, Greussen, Clingen;
  • alta signoria sulla contea di Eisleben (1710), la signoria di Lohra, l'alta signoria di Kranichfeld e la signoria di Dreigleichen.

Nel corso del XVIII secolo lo staterello assorbì le altre collaterali principesche: Ebeleben (1642-1721) principesca dal 1681, Arnstadt (1721-62), Keula (1721-40), Neustadt (1721-49), Grafenau (-1757). Il principe Guenther Friedrich Karl I (1794-35) fu riconosciuto sovrano al Congresso di Vienna ed entrò a far parte delle varie unioni tedesche e nello "Zollverein" con la Prussia (1819). Questo principe, il 19.8.1835, poi confermata il 3.9.1835, sottoscrisse l'abdicazione a favore del figlio Günther Friedrich Karl II (1835-50). La linea si estinse nel 1909 con Karl Günther e lo Stato passò all'altra linea, in unione personale, cadendo con le altre monarchie tedesche nel 1918, durante la rivoluzione tedesca, dopo la quale divenne una repubblica. Nel 1920 l'area del piccolo Stato entrò a far parte della Turingia.

Indice

Sovrani di Schwarzburg-SondershausenModifica

Conti di Schwarzburg-Sondershausen (1552-1697)Modifica

Elevato a principato nel 1697.

Principi di Schwarzburg-Sondershausen (1697-1918)Modifica

Il principato viene unito a quello di Schwarzburg-Rudolstadt

Capi della casa principesca di Schwarzburg post-monarchiaModifica

Alla morte di Günther Victor nel 1925, gli succedette il principe Sizzo (1860-1926), figlio del principe Friedrich Günther (1793-1867) dal suo secondo matrimonio morganatico . Il principe Sizzo fu riconosciuto come membro a pieno titolo del Casato di Schwarzburg nel 1896. Gli successe nel 1926 il figlio, il principe Friedrich Günther (1901-1971).

Alla morte, nel 1971, del principe Friedrich Günther, l'ultimo della linea maschile, sua sorella maggiore, la principessa Maria Antonietta di Schwarzburg, che sposò Friedrich Magnus V, conte di Solms-Wildenfels, avrebbe potuto rivendicare il diritto alla successione secondo la legge semi-salica.

  • 1918-1925: Principe Günther Victor (1852-1925)
  • 1925-1926: Prince Sizzo (1860-1926)
  • 1926-1971: principe Friedrich Günther (1901-1971)
  • 1971-1984: Principessa Maria Antonietta di Schwarzburg (1898-1984) (speculativa)
  • 1984-: Friedrich Magnus, Conte di Solms-Wildenfels (1927-) (speculativo)

Primi ministri dello Schwarzburg-SondershausenModifica

  • 1810 - 1820 Ludwig Wilhelm Adolph von Weise (1751-1820)
  • 1820 - 1835 Carl Friedrich Wilhelm Adolph von Weise (1780-1851)
  • 1835 - 1841 Günther Heinrich Otto Christian von Ziegler (1775-1853)
  • 1841 - 1846 Christian Wilhelm Friedrich Caspar von Kauffberg (1773-1846)
  • 1846 - 1848 Karl Eschwin Albert von Holleufer (1803-1874)
  • 1848 Wilhelm Hülsemann
  • 1848 - 1852 Günther Friedrich Chops (1801-1875)
  • 1852 - 1855 Friedrich Schönemann (provvisorio) (1801-1874)
  • 1855 - 1862 Oskar Ferdinand Benno Joachim von Elsner (1822-1882)
  • 1862 - 1877 Gustav Adolf von Keyser (1807-1901)
  • 1877 - 1880 Barone Hans Hermann von Berlepsch (1843-1926)
  • 1880 - 1886 Otto Reinhardt (1826-1915)
  • 1886 - 1889 Karl Rudolf von Wolffersdorff (1817-1889)
  • 1889 - 1909 Christian Ludwig Hermann Petersen (1844-1920)
  • 1909 - 1918 Barone Franz Ernst Wilhelm Karl von der Recke (1854-1923)

Collegamenti esterniModifica

  • Regnal chronology, su hostkingdom.net. URL consultato il 18 giugno 2007 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2007).
Controllo di autoritàVIAF (EN249013571 · GND (DE4118526-2