Apri il menu principale
Le principali tappe della migrazione dei Longobardi[1].
Le scogliere dell'isola di Rügen, una delle possibili collocazioni della Scoringa.

Scoringa è il nome con il quale Paolo Diacono[2] indica la regione dove si stabilirono i Longobardi nel I secolo a.C.,[3] subito dopo aver lasciato l'originaria Scandinavia guidati da Ibor e Aio.

Incerta l'esatta collocazione della regione. Di certo si trattava di un'area costiera a sud del Mar Baltico; la localizzazione precisa dipende però dalla ricostruzione etimologica del toponimo. Scoringa può essere fatto derivare dall'antico germanico *skuro (cfr. inglese shore ‘riva, costa’, olandese medio e basso tedesco medio schōre ‘capo, promontorio’), e quindi indicherebbe un qualsiasi tratto costiero come l'area della foce dell'Elba. Secondo l'ipotesi sostenuta da Jörg Jarnut,[4] invece, il termine andrebbe accostato all'alto tedesco antico scorro (=scoglio), il che indicherebbe la fascia costiera di fronte all'isola di Rügen, se non l'isola stessa o un'altra tra quelle che si estendono tra la penisola scandinava e la costa meridionale del Mar Baltico,[5] Tuttavia, la presenza della doppia "r" rende quest'ultima interpretazione meno probabile.[6]

Sconfitti i Vandali - secondo la loro tradizione grazie all'aiuto di Odino, convinto con l'inganno dalla moglie Frigg a concedere la vittoria ai Longobardi,[2] il popolo germanico riprese la sua migrazione verso sud, dirigendosi verso la Mauringa.[7]

Indice

NoteModifica

  1. ^ Lida Capo, Commento a Paolo Diacono, Storia dei Longobardi, cartina 1, pp. LII-LIII.
  2. ^ a b Paolo Diacono, Historia Langobardorum, I, 8.
  3. ^ Rovagnati, p. 12.
  4. ^ Storia dei Longobardi, pag. 5.
  5. ^ Sergio Rovangati cita per esempio le isole di Lolland e di Zelanda (I Longobardi, pag. 13).
  6. ^ voce Scoringa in Nicoletta Francovich Onesti, Vestigia longobarde in Italia (568-774) - Lessico e Antroponimia, pag. 117.
  7. ^ Paolo Diacono, Historia Langobardorum, I, 11.

BibliografiaModifica

Fonti primarieModifica

Letteratura storiograficaModifica

Voci correlateModifica

  Portale Longobardi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Longobardi