Apri il menu principale

Scottish Premier Division 1984-1985

edizione del torneo calcistico
Scottish Premier Division 1984-1985
Competizione Scottish Premier Division
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 88ª
Organizzatore SFA
Date dall'11 agosto 1984
all'11 maggio 1985
Luogo Scozia Scozia
Partecipanti 10
Formula Girone all'italiana A/R
Risultati
Vincitore Aberdeen
(4º titolo)
Retrocessioni Dumbarton
Greenock Morton
Statistiche
Miglior marcatore Scozia Frank McDougall (22)
Incontri disputati 180
Gol segnati 522 (2,9 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1983-84 1985-86 Right arrow.svg

La Scottish Premier Division 1984-1985 è stata la 88ª edizione della massima serie del campionato scozzese di calcio (la 10ª sotto il nome di Scottish Premier Division), disputato tra il 11 agosto 1984 e il 11 maggio 1985 e concluso con la vittoria dell'Aberdeen, al suo quarto titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Frank McDougall (Aberdeen), con 22 reti.

Indice

StagioneModifica

AvvenimentiModifica

Vincendo le prime cinque gare, i campioni in carica dell'Aberdeen risultarono soli in testa già dopo tre gare[1] e tentarono una prima fuga, inseguiti da Rangers e Celtic che, all'ottava giornata, risultavano ancora imbattute[2]. Sconfiggendo i Dons la settimana successiva, il Celtic rimase l'unica squadra in serie positiva del torneo[3], arrivando ad agganciare la capolista alla dodicesima giornata.[4]

Nel turno seguente, la prima sconfitta stagionale degli Hoops contro il Greenock Morton fanalino di coda permise ai Dons di prendere definitivamente il comando della classifica[5]. Concluso l'anno solare con quattro punti di vantaggio sul Celtic[6], da marzo l'Aberdeen allungò gradualmente sui rivali, fino a ritrovarsi a due gare dalla fine con un distacco sufficiente per festeggiare in anticipo[7] il quarto titolo.

La già programmata finale di coppa nazionale, fra due squadre già qualificate per la Coppa UEFA come il Celtic e il Dundee Utd[8] estese, per il secondo anno consecutivo, la zona valida per l'accesso alle coppe europee: grazie ad un finale positivo, culminato con l'aggancio dei Rangers all'ultima giornata[9], il St. Mirren poté vincere la concorrenza del Dundee e unirsi ai finalisti perdenti di coppa nazionale del Dundee Utd, nonché ai Rangers stessi nella qualificazione alla terza competizione europea.

Retrocessero il Greenock Morton, che giaceva sul fondo già dall'undicesima giornata[10] malgrado il punteggio pieno e il primo posto in coabitazione con l'Aberdeen dopo due gare[11] e il Dumbarton, arresosi con un turno di anticipo[12] a causa di un finale negativo, in cui perse il contatto con l'Hibernian.

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Aberdeen Aberdeen 59 36 27 5 4 89 26 +63
2. Celtic Celtic 52 36 22 8 6 77 30 +47
3. Dundee United Dundee Utd 47 36 20 7 9 67 33 +34
4. Rangers Rangers 38 36 13 12 11 47 38 +9
5. St. Mirren St. Mirren 38 36 17 4 15 51 56 -5
6. Dundee Dundee 37 36 15 7 14 48 50 -2
7. Hearts Hearts 31 36 13 5 18 47 64 -17
8. Hibernian Hibernian 27 36 10 7 19 38 61 -23
  9. Dumbarton Dumbarton 19 36 6 7 23 29 64 -35
  10. Greenock Morton Greenock Morton 12 36 5 2 29 29 100 -71

Legenda:

      Campione di Scozia e ammessa alla Coppa dei Campioni 1985-1986
      Ammessa alla Coppa UEFA 1985-1986
      Ammessa alla Coppa delle Coppe 1985-1986
      Retrocesse in Scottish Division One 1985-1986

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

StatisticheModifica

SquadreModifica

Capoliste solitarieModifica

————————————————————————————————————————————————————————————————————————
AberdeenAberdeen
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª

NoteModifica