Senza una donna (Zucchero Fornaciari)

singolo di Zucchero del 1987
Senza una donna
ArtistaZucchero Fornaciari
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1987
Album di provenienzaBlue's
GenerePop
Rock
EtichettaPolyDor/PolyGram
ProduttoreCorrado Rustici
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[1]
(vendite 250.000+)

Norvegia Norvegia[2]
(vendite 10.020+)
Svezia Svezia[3]
(vendite 25.000+)
Zucchero Fornaciari - cronologia
Singolo successivo
(1987)
Zucchero - cronologia
Singolo precedente
(1991)
Singolo successivo
(1991)

Senza una donna è un singolo del cantante italiano Zucchero Fornaciari, estratto dall'album Blue's del 1987.[4]

È stato ripubblicato nel 1991 con il titolo Senza una donna (Without a Woman) in duetto con Paul Young nella raccolta Zucchero.[5] Questa versione è una delle due sole canzoni di un artista o gruppo italiano ad aver raggiunto la vetta della prestigiosa Eurochart Hot 100 Singles dal 1965 ad oggi. L'altra canzone è Blue (Da Ba Dee) degli Eiffel 65.

Il branoModifica

Come raccontato nell'autobiografia Il suono della domenica - Il romanzo della mia vita, il brano, inizialmente non previsto in Blue's, è riferito alla ex-moglie di Zucchero, Angela Figliè. Zucchero si immagina una vita senza la compagna, nonostante all'epoca fosse ancora sposato con la consorte. La canzone, la cui musica è stata composta di getto, presenta un testo tormentato, scritto nella vecchia casa di Avenza, dove il bluesman era solito ritirarsi per la creazione degli album di quel periodo.

Senza una donna (Without a Woman)

Nel 1987, durante il mixaggio dell'album Blue's, Zucchero conobbe Paul Young agli Olympic Studios di Londra. Ne scaturì la collaborazione per l'incisione della versione di Senza una donna (Without a Woman), con testo parzialmente tradotto in inglese: solo il ritornello, per volontà di Fornaciari, rimase in italiano. Il singolo, pubblicato poi nel 1991, raggiunse la prima posizione nelle classifiche in Svezia per sei settimane, in Belgio per due settimane, in Islanda per due settimane ed in Norvegia per quattro settimane, la seconda in Francia, Svizzera, Polonia, Germania, Irlanda, Brasile, Corea del Sud, Sudafrica e Paesi Bassi, la terza in Danimarca e l'ottava in Austria. Il brano venne poi inserito nella colonna sonora del film French Kiss. Nel 1993, il brano diviene colonna sonora di uno degli episodi della serie statunitense Baywatch, precisamente nell'episodio Ricordi (Fatal Exchange; stagione 3 episodio 22).[6]. Il singolo è stato il trentaquattresimo più venduto in Brasile nel 1992[7]. Ha raggiunto la prima posizione della classifica del Quebec (provincia francese del Canada) per sei settimane consecutive dal 2 novembre al 7 dicembre 1991[8], restando in classifica per 20 settimane[9].

Nel 2004 il brano è stato ripubblicato nella raccolta Zu & Co. sempre in duetto con Paul Young in versione riarrangiata.

Nel 2008 Paul Young, l'ha cantata da solista nel programma televisivo I migliori anni di Carlo Conti.

Il videoModifica

TracceModifica

Testi e musiche di Zucchero, eccetto dove diversamente indicato.

CD singoloModifica

Senza una donna (Without a Woman) (ft. Paul Young)
  • COD: Polydor PODP 1034
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) – 4:27 (testo: Zucchero, F. Musker)
  2. Senza una donna – 4:26
  • COD: London Records 867 020-2
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) – 4:26 (testo: Zucchero, F. Musker)
  2. Dunes of Mercy – 5:38 (testo: M. Figliè, F. Musker)
  • COD: London Records CDP 527
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) (Edit Version) – 3:45 (testo: Zucchero, F. Musker)
  2. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) – 4:29 (testo: Zucchero, F. Musker)
  • COD: Polydor
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) (Radio Edit) – 3:58 (testo: Zucchero, F. Musker)
  2. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) (Remix) – 3:58 (testo: Zucchero, F. Musker)

CD MaxiModifica

Senza una donna (Without a Woman) (ft. Paul Young)
  • COD: London Records LONCD 294
  • COD: London Records 879 669-2
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) – 4:27 (testo: Zucchero, F. Musker)
  2. Mama – 7:15 (testo: Zucchero, F. Musker)
  3. Dunes of Mercy – 5:39 (testo: M. Figliè, F. Musker)
  • COD: Columbia 658003 2
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) (testo: Zucchero, F. Musker)
  2. Paul Young – Everything Must Change (I. Kewley, P. Young)
  3. Paul Young – Wherever I Lay My Heart (That's My Home) (M. Gaye, B. Strong, N. Whtfield)

AudiocassettaModifica

Senza una donna (Without a Woman) (ft. Paul Young)
  • COD: London Records LONCD 294
  • COD: London Records 879 668-4
Lato A e B
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) – 4:27 (testo: Zucchero, F. Musker)
  2. Mama – 7:15 (testo: Zucchero, F. Musker)
  • COD: London Records 300120-4
Lato A e B
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) – 4:27 (testo: Zucchero, F. Musker)
  2. Dunes of Mercy – 5:39 (testo: M. Figliè, F. Musker)

VinileModifica

Senza una donna
  • COD: Polydor 887 026-7
Lato A
  1. Senza una donna – 4:26
Lato B
  1. Non ti sopporto più – 4:38
  • COD: Polydor 887 125-1
Lato A
  1. Senza una donna – 4:26
Lato B
  1. Into the Groove – 0:23
  2. Con le mani – 7:17 (testo: Gino Paoli)
  • COD: Polydor 887 025-7
  • COD: Polydor 887 125-7
Lato A
  1. Senza una donna – 4:26
Lato B
  1. Con le mani – 4:42 (testo: Gino Paoli)
Senza una donna (Without a Woman) (ft. Paul Young)
  • COD: London Records 879 668-7
  • COD: London Records 879 890-7
Lato A
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) – 4:27 (testo: Zucchero, F. Musker)
Lato B
  1. Mama – 7:16 (testo: Zucchero, F. Musker)
  • COD: London Records 867 020-7
Lato A
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) – 4:26 (testo: Zucchero, F. Musker)
Lato B
  1. Dunes of Mercy – 5:39 (testo: M. Figliè, F. Musker)
  • COD: London Records LONX 294
  • COD: London Records 879 669-1
Lato A
  1. Senza una donna (Without a Woman) (feat. Paul Young) – 4:27 (testo: Zucchero, F. Musker)
Lato B
  1. Mama – 7:16 (testo: Zucchero, F. Musker)
  2. Dunes of Mercy – 5:39 (testo: M. Figliè, F. Musker)

Successo commercialeModifica

In tutto il mondo ha venduto oltre 5 000 000 di copie[10], risultando l'unico singolo di un cantante italiano a raggiungere la vetta della prestigiosa Eurochart Hot 100 Singles, oltre a Blue (Da Ba Dee) degli Eiffel 65, dal 1965 ad oggi. Grazie a questo, è probabilmente la canzone di Zucchero di maggior successo in ambito internazionale. Nel 1991 è stata una delle cento canzoni più trasmesse nelle radio del Venezuela[11]. Il singolo ha venduto 150.000 copie nel Regno Unito,[12] e inoltre è entrato in classifica anche in Portogallo.[13]

ClassificheModifica

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (1991) Posizione
Belgio[42] 005 5
Svizzera[43] 004 4
Germania[44] 009 9
Germania (Airplay)[45] 007 7
Paesi Bassi[46] 021 21
Regno Unito[47] 048 48
Europa[48] 6
Norvegia[49] 10
Francia[50] 9
Europa (Airplay)[51] 5
Classifica (1992) Posizione
Brasile[52] 034 34

Classifiche di fine decennioModifica

Classifica (1990-1999) Posizione
Belgio[53] 105 105
Germania[54] 122 122

Le coverModifica

Sono state fatte numerose versioni di questa canzone da altri artisti:

NoteModifica

  1. ^ Les Ventes & Les Certifications, su infodisc.fr. URL consultato il 31 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2006).
  2. ^ Dagblanet top Lp/Mc/Cd 1991, su ukmix.org. URL consultato il 27 agosto 2020.
  3. ^ Guld/platina:1987-1998 (PDF), su ifpi.se. URL consultato il 31 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2011).
  4. ^ Zucchero Sugar Fornaciari – Senza Una Donna, su discogs.com. URL consultato il 28 agosto 2018.
  5. ^ Zucchero Featuring Paul Young – Senza Una Donna (Without A Woman), su discogs.com. URL consultato il 28 agosto 2018.
  6. ^ Baywatch, IMDb. URL consultato il 1º maggio 2019.
  7. ^ Top 100 Brazil Songs in 1992, Playback.fm. URL consultato il 15 agosto 2019.
  8. ^ Palmares_anglo_allophone-Numero_un_ordre_chrono.pd (PDF), Bank collections. URL consultato il 30 agosto 2019.
  9. ^ Anglo-Compilation_succes_ordre_alpha_interpretes.pdf (PDF), Bank collections. URL consultato il 30 agosto 2019.
  10. ^ PAUL YOUNG JOINS STATUS QUO IN THE CLASSIC’S LIVE MUSIC LINE-UP, su mpacreative.com. URL consultato il 6 settembre 2019.
  11. ^ El impacto del CD y la FM, su elestimulo.com. URL consultato il 10 settembre 2019.
  12. ^ London Records Plans Next Phase For Zucchero (PDF), Music & Media (pag. 3). URL consultato il 6 febbraio 2020.
  13. ^ (EN) European chart top 100 (leggere la sigla nella sezione "Countries charted" (P) (PDF), Music & Media (pag. 29). URL consultato il 14 febbraio 2020.
  14. ^ Senza una donna/Con le mani su italiancharts.com
  15. ^ Senza una donna/Con le mani su dutchcharts.nl
  16. ^ [1]
  17. ^ Australian chart, su australian-charts.com. URL consultato il 29 agosto 2018.
  18. ^ Austrian chart, su austriancharts.at. URL consultato il 29 agosto 2018.
  19. ^ Belgian chart, su ultratop.be. URL consultato il 29 agosto 2018.
  20. ^ Brazilian chart, su tsort.info. URL consultato il 29 agosto 2018.
  21. ^ RPM Weekly, su bac-lac.gc.ca. URL consultato il 30 agosto 2019.
  22. ^ Music & media (pag. 18) (PDF), su americanradiohistory.com. URL consultato il 15 agosto 2019.
  23. ^ European Hot 100 Singles, page 45 (PDF), Music & Media. URL consultato il 31 agosto 2019.
  24. ^ French chart, su lescharts.com. URL consultato il 29 agosto 2018.
  25. ^ German chart, su hitparade.ch. URL consultato il 29 agosto 2018.
  26. ^ Ireland chart, su irishcharts.ie. URL consultato il 29 agosto 2018.
  27. ^ Pepsi - Listinn (pag. 23), su timarit.is. URL consultato il 5 agosto 2020.
  28. ^ Norway chart, su norwegiancharts.com. URL consultato il 29 agosto 2018.
  29. ^ Netherlands chart, su dutchcharts.nl. URL consultato il 29 agosto 2018.
  30. ^ Poland chart, su lp3.polskieradio.pl. URL consultato il 29 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 30 agosto 2018).
  31. ^ Palmares_anglo_allophone-Numero_un_ordre_chrono.pdf (PDF), su bibnum2.banq.qc.ca. URL consultato il 30 agosto 2019.
  32. ^ Anglo-Compilation_succes_ordre_alpha_interpretes.pdf (PDF), su bibnum2.banq.qc.ca. URL consultato il 30 agosto 2019.
  33. ^ UK chart, su officialcharts.com. URL consultato il 29 agosto 2018.
  34. ^ Sweden chart, su swedishcharts.com. URL consultato il 29 agosto 2018.
  35. ^ Swiss chart, su hitparade.ch. URL consultato il 29 agosto 2018.
  36. ^ French Airplay top 20, page 41 (PDF), Music & Media. URL consultato il 31 agosto 2019.
  37. ^ German Airplay top 20, page 20 (PDF), Music & Media. URL consultato il 31 agosto 2019.
  38. ^ UK Airplay top 20, page 17 (PDF), Music & Media. URL consultato il 31 agosto 2019.
  39. ^ Nederlands Airplay top 20, page 40 (PDF), Music & Media. URL consultato il 31 agosto 2019.
  40. ^ Switzerland Airplay top 20, page 41 (PDF), Music & Media. URL consultato il 31 agosto 2019.
  41. ^ European Airplay top 50, page 20 (PDF), Music & Media. URL consultato il 31 agosto 2019.
  42. ^ (NL) jaaroverzichten 1991, Ultratop.be/nl. URL consultato il 21 agosto 2019.
  43. ^ (DE) SCHWEIZER JAHRESHITPARADE 1991, Hit parade.ch. URL consultato il 21 agosto 2019.
  44. ^ (DE) JAAROVERZICHTEN - SINGLE 1991, Deutsche charts. URL consultato il 21 agosto 2019.
  45. ^ (EN) '91 Media Control Airplay Top 20 Is Out (PDF), Music & Media (pag. 6). URL consultato il 6 febbraio 2020.
  46. ^ (NL) TOP 100 SINGLE-JAHRESCHARTS, Dutch charts. URL consultato il 21 agosto 2019.
  47. ^ (EN) Top 100 1991, Uk charts. URL consultato il 21 agosto 2019.
  48. ^ European Hot 100 Singles 1991, page 21 (PDF), Music & Media. URL consultato il 21 agosto 2019.
  49. ^ (NO) Top 100 1991, Vglista. URL consultato l'11 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2017).
  50. ^ (EN) 1991 Annual Top 20, UK Mix/ Snep. URL consultato il 1º settembre 2019.
  51. ^ European Hot 100 Singles 1991, page 20 (PDF), Music & Media. URL consultato il 31 agosto 2019.
  52. ^ (EN) songs of 1992, Tsort. URL consultato il 21 agosto 2019.
  53. ^ (NL) Ultratop nineties 500, Ultratop.be/nl. URL consultato il 17 agosto 2020.
  54. ^ (DE) German top the 90s, Infinite chart.de. URL consultato il 17 agosto 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica