Serie A1 1989-1990 (pallacanestro femminile)

(Reindirizzamento da Serie A1 femminile FIP 1989-1990)

Il campionato di Serie A1 di pallacanestro femminile 1989-1990 è stato il cinquantanovesimo organizzato in Italia.

Serie A1 femminile FIP
1989-1990
Dettagli della competizione
Sport Pallacanestro
OrganizzatoreLegA Basket Femminile
FederazioneBandiera dell'Italia FIP
Periodo1º ottobre 1989[1]
1º maggio 1990
Squadre16
Verdetti
CampioneAhena Cesena
(1º titolo)
RetrocessioniVerga Palermo, Ferrara
RipescaggiPuglia Bari
Non ammesse alla
stagione successiva
Pall. Magenta
Cronologia della competizione
ed. successiva →     ← ed. precedente

L'Unicar Cesena vince il suo primo titolo, battendo in cinque gare di finale la Pool Comense.[2] Le campionesse uscenti dell'Enimont Priolo si classificano al quinto posto.

Stagione modifica

Novità modifica

Nella stagione precedente Ferrara, Verga Palermo e Busto Arsizio sono retrocesse in Serie A2. Il loro posto è stato preso dalle promosse Pall. Schio, Ginn. Triestina e Puglia Bari.

Aggiornamenti modifica

Il Basket Cavezzo rinuncia alla categoria, sostituita dalla ripescata Basket Ferrara.

Formula modifica

Le sedici squadre partecipano ad un girone all'italiana, con partite di andata e ritorno. Le squadre classificatesi tra il primo e l'ottavo posto vengono ammesse ai quarti di finale dei play-off per lo scudetto, che vengono disputati al meglio delle tre partite, come le semifinali; le finali sono disputate al meglio delle cinque gare. Le ultime tre retrocedono in Serie A2.

Stagione regolare modifica

Classifica modifica

Pos. Squadra Pt G V P PtF PtS
  1. Unicar Cesena 48 30 24 6 - -
  2. Pool Comense 44 30 22 8 - -
  3. Gemeaz Milano 40 30 20 8 - -
  4. Estel Vicenza 36 30 18 12 - -
  5. Enimont Priolo 36 30 18 12 - -
  6. Famila Schio 34 30 17 13 - -
  7. Saturnia Viterbo 34 30 17 13 - -
  8. Primizie Parma 32 30 16 14 - -
9. Italmeco Bari 30 30 15 15 - -
10. Sidis Ancona 28 30 14 16 - -
11. Omsa Faenza 26 30 13 17 - -
12. Crup Trieste 24 30 12 18 - -
  13. Nuvenia Magenta 24 30 12 18 - -
14. IPO Plastic Bari 20 30 10 20 - -
  15. Gran Pane Palermo 18 30 9 21 - -
  16. Altamira Ferrara 6 30 3 27 - -

Legenda:

      Campionessa d'Italia.
       Ammesse ai play-off scudetto.
      Retrocessa in Serie A2 1990-1991.
      Rinuncia alla stagione successiva.

Regolamento:

Due punti a vittoria, zero a sconfitta.
In caso di parità di punteggio, contano gli scontri diretti e la classifica avulsa.

Play-off modifica

[3]

Quarti di finale Semifinali Finale
1 Unicar Cesena 2
8 Primizie Parma 1 Unicar Cesena 2
4 Estel Vicenza 2 Estel Vicenza 0
5 Enimont Priolo 1 Unicar Cesena 3
2 Pool Comense 2 Pool Comense 2
7 Saturnia Viterbo 1 Pool Comense 2
3 Gemeaz Milano 2 Gemeaz Milano 0
6 Famila Schio 1

Verdetti modifica

Note modifica

  1. ^ A1 femminile, in La Stampa, 2 ottobre 1989, p. 15.
  2. ^ La Romagna festeggia due titoli, in La Stampa, 3 maggio 1990, p. 21.
  3. ^ Mascolo, pp. 203-204.
  4. ^ Mascolo, p. 204.

Bibliografia modifica

  • Massimiliano Mascolo, Almanacco del basket al femminile, seconda edizione, J and J, 2016.

Collegamenti esterni modifica

  Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro