Apri il menu principale

Le Serve di San Giuseppe (in spagnolo Siervas de San José) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla S.S.J.[1]

Indice

Cenni storiciModifica

 
Bonifacia Rodríguez Castro, fondatrice della congregazione

La congregazione venne fondata da Bonifacia Rodríguez Castro (1837-1905) con l'aiuto del padre gesuita Francisco Javier Butiñá Hospital (1834-1899) per l'apostolato verso il mondo dei lavoratori operai: il 10 gennaio 1874 la Rodríguez Castro e cinque sue compagne iniziarono a condurre vita comune a Salamanca e, il 19 marzo successivo (festa di san Giuseppe), ricevettero l'abito carmelitano dal vescovo Joaquín Lluch y Garriga.[2]

L'istituto venne approvato da papa Leone XIII il 1º luglio 1901: le sue costituzioni, riviste dopo la promulgazione del Codice Piano Benedettino, vennero approvate ad experimentum il 2 luglio 1930 e definitivamente il 14 dicembre 1942.[2]

La fondatrice è stata beatificata il 9 novembre 2003 da papa Giovanni Paolo II[3] e canonizzata da papa Benedetto XVI il 23 ottobre 2011.[4].

Attività e diffusioneModifica

Il fine delle Serve di San Giuseppe è la promozione umana dell'infanzia e della gioventù femminile, soprattutto negli ambienti operai: si dedicano ad attività educative e sociali.

Sono presenti in Spagna, Italia, Repubblica Democratica del Congo, America Latina (Argentina, Bolivia, Cile, Colombia, Cuba, Perù), Filippine, Vietnam e Papua Nuova Guinea:[5] la sede generalizia è a Roma.[1]

Al 31 dicembre 2005 l'istituto contava 684 religiose in 96 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1703.
  2. ^ a b DIP, vol. V (1978), coll. 1633-1634, voce a cura di J. Lozano.
  3. ^ Tabella riassuntiva delle beatificazioni avvenute nel corso del pontificato di Giovanni Paolo II, su vatican.va. URL consultato il 20-11-2009.
  4. ^ Cappella papale per la canonizzazione dei beati Guido Maria Conforti, Luigi Guanella e Bonifacia Rodríguez de Castro[collegamento interrotto], ultimo accesso 23-10-2011
  5. ^ Siervas de San José. Dónde estamos, su siervasdesanjose.org. URL consultato il 20-11-2009 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2009).

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo