Servio Mario Onorato

filologo, grammatico e commentatore romano

Servio Mario Onorato, o Servio Mauro Onorato (in latino: Servius Marius Honoratus; ... – ...; fl. fine IV secolo), è stato un grammatico e commentatore romano.

Un'edizione del XVI secolo di Virgilio con il commento di Servio stampato sulla sinistra del testo.

L'appellativo Deuteroservio o Servio Danielino si riferisce alla pubblicazione da parte di Pierre Daniel di un'edizione del Commentario di Servio all'Eneide contenente alcune aggiunte rispetto all'originale serviano. Tuttora è discussa l'autenticità del cosiddetto Servio Danielino, pubblicato nel 1600.[1]

BiografiaModifica

Compare come uno degli interlocutori nell'opera Saturnalia di Macrobio. Alcune allusioni presenti negli scritti ed una lettera di Quinto Aurelio Simmaco indirizzata a Servio confermano che era pagano.

OpereModifica

  • Commentarii in Vergilii Aeneidos libros, Commentarii in Vergilii Bucolica, Commentarii in Vergilii Georgica.

Del commento alle opere di Virgilio esistono due tradizioni manoscritte. Il primo è un commento relativamente breve e conciso, attribuito di per certo a Servio Mario Onorato, ed è chiamato "Servius Minor". A una seconda classe di manoscritti, del X e XI secolo d.C., appartiene un altro commento, molto più esteso, infatti le aggiunte sono abbondanti e in contrasto con lo stile di Servio; l'autore è ignoto ma sicuramente cristiano. Questo secondo è chiamato "Servio Auctus" o "Servius Danielinus" da Pierre Daniel, che lo pubblicò nel 1600.

Esiste una terza classe di manoscritti, composti in Italia, derivati dai primi due, a significare la diffusione di questi commenti.

Per quanto riguarda il "Servius Minor" è in effetti l'unica edizione completa esistente di un autore classico scritto prima del crollo dell'Impero in Occidente. È una vasta critica al testo virgiliano, con critiche anche ai commentatori prima di lui (in un certo qual modo ci fornisce il modo di pensare dei secoli precedenti); non usa un linguaggio particolarmente elevato, ma è colorito e fantasioso qualora si tratti di etimologie.

Oltre all'aspetto grammaticale, i commentari di Servio contengono abbondante materiale storico, mitologico, religioso e filosofico, la maggior parte del quale probabilmente è derivata da fonti di scrittori anteriori, con cui la poesia di Virgilio viene interpretata nei suoi molteplici aspetti.

NoteModifica

  1. ^ Gino Funaioli, SERVIO, in Enciclopedia Italiana, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1936.  

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN10970700 · ISNI (EN0000 0000 1558 7909 · LCCN (ENn82221524 · GND (DE118796313 · BNF (FRcb12157706b (data) · BNE (ESXX1375748 (data) · BAV (EN495/57137 · CERL cnp01327860 · WorldCat Identities (ENlccn-n82221524