Apri il menu principale

Sezione di Archivio di Stato di Avezzano

archivio storico statale
Sezione di Archivio di Stato di Avezzano
Pal Torlonia SAS Avezzano.jpg
Palazzo Torlonia sede della sezione
Ubicazione
StatoItalia Italia
RegioneAbruzzo
CittàAvezzano
IndirizzoPiazza Torlonia
SedePalazzo Torlonia
Dati generali
Nome istituzioneArchivio di Stato di L'Aquila
Tipologia giuridica conservatorepubblico
Tipologia funzionalesezione di archivio di Stato
Sito web ufficiale

Coordinate: 42°01′50.1″N 13°25′26.9″E / 42.030583°N 13.424139°E42.030583; 13.424139

La Sezione di Archivio di Stato di Avezzano è l'istituzione dello Stato preposta alla conservazione dei documenti a partire dal secolo XIII, prodotti dalle istituzioni pubbliche e private, da singole personalità e da famiglie storiche della città e della Marsica, distaccamento della sede centrale dell'Archivio di Stato dell'Aquila.

Indice

StoriaModifica

La sezione di Archivio di Stato è stata istituita ad Avezzano con il decreto ministeriale del 20 dicembre 1999 con decorrenza al primo gennaio del 2000. Rappresenta un'importante fonte di documenti per la storia locale, civile e religiosa. La sede è ubicata nello storico palazzo Torlonia all'interno di villa Torlonia al centro della città[1].

La sezione aderisce a diverse manifestazioni nazionali promosse e proposte dal Ministero dei beni e delle attività culturali volte alla valorizzazione alla conoscenza del patrimonio degli archivi e delle biblioteche con il sempre maggiore coinvolgimento delle scolaresche del territorio. Il progetto di digitalizzazione del patrimonio documentale permette dal 2016 di consultare tra gli altri documenti storici le antiche pergamene, gli statuti delle autonomie locali, gli antichi catasti e quelli onciari[2].

SedeModifica

Dal 2000 la sede è stata ospitata nel palazzo municipale di Avezzano; successivamente è stata spostata nella palazzina ex OMNI, Opera nazionale maternità e infanzia, ente operativo fino al 1975, situata di fronte al castello Orsini-Colonna nel nucleo storico di Avezzano, che era stata oggetto di lavori di restauro conclusi in occasione del trasloco di tutto il materiale archivistico.

Dal mese di maggio del 2015 la sede è stata ulteriormente trasferita presso il piano terra dello storico palazzo Torlonia, nel centro della città[3][4]. Oltre agli spazi per il materiale archivistico nell'edificio è presente la sala studio collocata nella sala del Principe. una sala convegni e molte postazioni informatiche per gli utenti.

Il progetto di valorizzazione del complesso di villa Torlonia prevede la nascita del polo archivistico e bibliotecario della Marsica presso lo spazio degli ex granai del principe Torlonia[5].

Patrimonio archivisticoModifica

 
La sala del Principe

È presente materiale documentario prodotto dal XIII secolo al 1999 per 26,05 metri lineari, proveniente da archivi statali, comunali e di altri enti pubblici nonché da donazioni di archivi e soggetti privati[6].

Fondi archivistici

Azienda di turismo e soggiorno di Tagliacozzo; Liceo Ginnasio Alessandro Torlonia di Avezzano; Scuola normale e complementare Clotilde di Savoia di Avezzano; Archivio Storico Comune di Avezzano (ASCA); Ente comunale di assistenza di Avezzano; Ufficio del giudice conciliatore di Avezzano; Archivio Berardo Amiconi Magliano de' Marsi; Archivio della Federazione marsicana del PCI; Premio Avezzano di arti figurative; Archivio della federazione marsicana dei Democratici di Sinistra; Archivio commissariato di Pubblica sicurezza di Avezzano.

  • materiale archivistico di prossima acquisizione:
  • Imposte dirette; Ufficio del registro; Sette contenitori di mappe catastali; Manomorta (ml 360).
Polo archivistico bibliotecario

Presso la sede dell'Archivio di Stato dell'Aquila sono conservati gli atti dei notai del distretto di Avezzano (dal 1546 al 1863) e i documenti della Sottointendenza e Sottoprefettura di Avezzano (dal 1819 al 1925)[7]. Il progetto del polo archivistico bibliotecario prevede il trasloco di questo materiale in spazi idonei della villa Torlonia[8].

NoteModifica

  1. ^ Archivio di Stato dell'Aquila. Sezione di Avezzano, Archivi.beniculturali.it. URL consultato il 26-6-2016.
  2. ^ Ministero per i beni e le attività culturali. Sezione di Archivio di Stato di Avezzano. Cap. "I fondi archivistici". Testi: Martorano Di Cesare, Sebastiana Ferrari
  3. ^ Archivi aperti ad Avezzano, Il Mondo degli Archivi. URL consultato il 27-6-2016.
  4. ^ L'Archivio storico di Avezzano al palazzo Torlonia, Telesirio (formato Giornale Web). URL consultato il 27-6-2016.
  5. ^ Masterplan Abruzzo, Comune di Avezzano. URL consultato il 26-6-2016.
  6. ^ Ministero per i beni e le attività culturali. Sezione di Archivio di Stato di Avezzano. Cap. "Materiale archivistico". Testi: Martorano Di Cesare, Sebastiana Ferrari
  7. ^ Patrimonio documentario. Sezione di Avezzano, Archiviodistatolaquila.beniculturali.it. URL consultato il 26-6-2016.
  8. ^ Biblioteca e Centro Studi Marsicani, Comune di Avezzano. URL consultato il 28-6-2016.

BibliografiaModifica

  • Archivio di Stato L'Aquila e Sezioni di Avezzano e Sulmona, Viterbo, Betagamma, 2010, SBN IT\ICCU\AQ1\0116180.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica