Apri il menu principale
Sinello
StatoItalia Italia
RegioniAbruzzo
Lunghezza50 km
Altitudine sorgente1 415 m s.l.m.
NasceCastel Fraiano
Affluentitorrente Altosa, torrente Maltempo.
SfociaMare Adriatico

Il Sinello è un fiume italiano il cui corso si svolge interamente in provincia di Chieti, in Abruzzo.

Lungo 50 km, nasce dalla Sella Grande, sul monte Castel Fraiano a Castiglione Messer Marino, in provincia di Chieti ad un'altezza di 1415 m s.l.m.

Il regime è molto variabile nell'arco dell'anno: dall'inizio dell'autunno fino alla primavera la portata d'acqua è abbastanza elevata, grazie alle abbondanti piogge; mentre nella stagione estiva, il flusso risulta molto ridotto e si restringe fino al letto di magra. In questo periodo è abbastanza frequente incontrare dei punti di secca, soprattutto nel tratto finale del fiume. Il problema delle secche era quasi inesistente in passato, quando il fiume era la principale risorsa per l'abbeveramento del bestiame allevato dalle comunità locali, nonché dei greggi di passaggio che praticavano la transumanza. Inoltre, il fiume era utilizzato per la macerazione ad umido del lino e per il lavaggio degli indumenti.

Lungo il suo corso, all'altezza del comune di Pollutri, è presente la Riserva naturale guidata Bosco di Don Venanzio, uno degli ultimi boschi planizari della costa adriatica.

Sfocia, con un estuario, nel mare Adriatico a nord di Punta Penna, al confine tra il territorio di Casalbordino e quello di Vasto.

I suoi principali affluenti sono il torrente Altosa a sinistra e il torrente Maltempo a destra.

Comuni attraversatiModifica

Il fiume Sinello attraversa il territorio di vari comuni del medio-alto vastese. In ordine alfabetico:

  Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Abruzzo