Sonia Vierin

ex sciatrice italiana
Sonia Vierin
Nazionalità Italia Italia
Altezza 162 cm
Peso 60 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra Fiamme Gialle
Termine carriera 2005
 

Sonia Vierin (Aosta, 25 ottobre 1977) è un'ex sciatrice alpina italiana.

È figlia di Roselda Joux e zia di Sophie Mathiou, a loro volta sciatrici alpine d'alto livello[1].

BiografiaModifica

La Vierin, originaria di Gressan, ai Mondiali juniores di Voss 1995 arrivò 11ª nello slalom gigante e non terminò lo slalom speciale; debuttò in Coppa del Mondo il 21 dicembre dello stesso anno, a Veysonnaz in slalom gigante senza completare la prova, e l'anno successivo partecipò di nuovo ai Mondiali juniores, a Schwyz/Ybrig 1996, non riuscendo a terminare lo slalom gigante. Il 14 dicembre 1997 conquistò l'unica vittoria, nonché primo podio, in Coppa Europa, ad Abetone in slalom gigante; pochi giorni dopo, il 19 dicembre, ottenne nella medesima specialità a Val-d'Isère il miglior piazzamento in Coppa del Mondo (6ª).

Ai Mondiali di Vail/Beaver Creek 1999, sua unica presenza iridata, non terminò lo slalom gigante; il 10 dicembre dello stesso anno salì per l'ultima volta sul podio in Coppa Europa, a Limone Piemonte nella medesima specialità (2ª). Ai XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002, sua unica presenza olimpica, non completò lo slalom speciale; prese per l'ultima volta il via in Coppa del Mondo il 25 gennaio 2003 a Maribor in slalom gigante, senza completare la prova, e si ritirò al termine della stagione 2004-2005: la sua ultima gara fu lo slalom speciale dei Campionati italiani 2005, disputato il 19 marzo a Monte Pora e chiuso dalla Vierin al 31º posto

PalmarèsModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 67ª nel 1999

Coppa EuropaModifica

Coppa Europa - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
14 dicembre 1997 Abetone   Italia GS

Legenda:
GS = slalom gigante

Campionati italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ Maria Rosa Quario, Nonna Roselda Joux: vi spiego com’è la mia nipotina Sophie, su sciaremag.it, 18 maggio 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.

Collegamenti esterniModifica