Apri il menu principale

Il sonoro cinematografico, o semplicemente sonoro (se è chiaro il contesto cinematografico), è il suono del film considerato negli aspetti tecnici. Il suono del film considerato come contenuti è invece la colonna sonora. Il primo film proiettato con sonoro fu Il cantante di jazz nel 1927.

Indice

TipologieModifica

Relativamente al cinema tradizionale, cioè il cinema in cui le immagini sono registrate su pellicola cinematografica in forma analogica, il sonoro cinematografico si distingue in base alla tecnologia e al supporto di incisione/riproduzione:

  • sonoro su disco
  • sonoro su pellicola
    • sonoro ottico
    • sonoro magnetico
  • sonoro analogico
  • sonoro digitale

Standard adottatiModifica

 
Porzione di una pellicola cinematografica 35 mm con varie tracce audio ottiche. Da sinistra a destra: Sony Dynamic Digital Sound (in blu); Dolby Digital (tra le perforazioni per il trascinamento della pellicola tramite rocchetti dentati: guardando da vicino si vedrà il simbolo con la "doppia D"); la traccia audio tradizionale (Dolby Stereo, Stereo o Mono); Codice temporale (TIME CODE) del DTS.

Gli standard sonori adottati nel cinema sono:

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema