Apri il menu principale

Sotto il segno dei pesci

album di Antonello Venditti del 1978
Sotto il segno dei pesci
ArtistaAntonello Venditti
Tipo albumStudio
Pubblicazione8 marzo 1978
Durata40:24 (1978),
81:30 (2018)
Dischi1 (1978),
2 (2018)
Tracce8 (1978),
8 cd 1 + 8 cd 2 (2018)
GenerePop rock
Pop
EtichettaPhilips 6323 056
ProduttoreMichelangelo Romano
Note(Vendite: 500.000+)[1]
Antonello Venditti - cronologia
Album precedente
(1976)
Album successivo
(1979)

Sotto il segno dei pesci è il sesto album di Antonello Venditti, è il primo realizzato dall'etichetta discografica Philips dopo l'abbandono del cantante della RCA Italiana.

Indice

Il disco[2]Modifica

Tutti i testi e le musiche sono di Antonello Venditti, che ha anche curato gli arrangiamenti delle canzoni (tranne Francesco, arrangiata da Nicola Samale e Giuseppe Mazzucca, già collaboratori in Lilly e Ullàlla, che dirigono l'orchestra); le edizioni musicali sono le Intersong Italiana.
L'album viene registrato a Roma nei Trafalgar Studios e a Londra ai Marquee Studios; il tecnico del suono è Gaetano Ria, che si occupa anche del missaggio insieme a Tim Painter.
Tra i musicisti sono da ricordare i componenti del gruppo degli Stradaperta, già collaboratori di Venditti in Lilly; anche Carlo Siliotto e Pablo Romero avevano già suonato con il cantautore (entrambi nell'album Quando verrà Natale), ed inoltre suona nell'album il tastierista dei Goblin, Claudio Simonetti.
Durante le session dell'album venne registrata anche un'altra canzone, Italia, che però non venne inserita nel disco (solo nel 1982 sarà pubblicata in Sotto la pioggia).
La copertina dell'album, opera di Mario Convertino, è bianca, con disegnati due pesci, uno blu ed uno arancione; nella prima edizione vi erano inoltre segnati in rilievo tutti e dodici i segni dello zodiaco.
L'album venne pubblicato il giorno del compleanno del cantautore, l'8 marzo, e diventò suo malgrado la colonna sonora di un periodo cupo per la storia italiana (solo 8 giorni dopo, il 16, venne rapito dalle Brigate Rosse Aldo Moro).
Dopo la parziale delusione di vendite del disco precedente, Venditti torna al primo posto dell'hit parade con quest'album e con il primo 45 giri da esso tratto, Sotto il segno dei pesci/Sara, ripetendo l'exploit di tre anni prima con Lilly; dopo qualche mese viene pubblicato anche un secondo singolo, Bomba o non bomba/Giulia, che però non entra in classifica[3].

L'album è presente alla posizione numero 100 nella classifica dei 100 dischi italiani più belli secondo Rolling Stone Italia.[4]

TracceModifica

Lato A

  1. Sotto il segno dei pesci - 6:03
  2. Francesco - 4:26
  3. Bomba o non bomba - 5:08
  4. Chen il cinese - 4:09

Lato B

  1. Sara - 4:30
  2. Il telegiornale - 5:15
  3. Giulia - 5:09
  4. L'uomo falco - 5:44

40º anniversario - Sotto il segno dei pesci 2018

  1. Sfiga - 4.00
  2. Sotto il segno dei pesci - 6:03
  3. Francesco - 4:26
  4. Bomba o non bomba - 5:08
  5. Chen il cinese - 4:09
  6. Sara - 4:30
  7. Il telegiornale - 5:15
  8. Giulia - 5:09
  9. L'uomo falco - 5:44

FormazioneModifica

Gli Stradaperta:

NoteModifica

  1. ^ [1]
  2. ^ Tutte le notizie inerenti al disco, nonché quelle sui musicisti, sono tratte dalle note riportate nella copertina della prima edizione in vinile dell'album
  3. ^ I dati sulle posizioni in classifica sono ricavati dal volume di Dario Salvatori, Storia dell'hit parade, edizioni Gremese, 1989, pag. 254, e dalle classifiche pubblicate nel 1978 dai settimanali Ciao 2001 e TV Sorrisi e Canzoni
  4. ^ Rolling Stone: e siamo al numero 100!, Rolling Stone Italia, 30 gennaio 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2014).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica