Apri il menu principale
Sperone di Gallo
Sperone di Gallo.jpg
Sinonimiastrone, prevenzane, sprone, zampa di gallo, oliva torta.
RegioneMolise
Caratteri botanici e agronomici
Attitudineda olio e da mensa
Portamentoespanso
Caratteristiche dei frutti
Formalunga, curvata in un lato e convessa dall'altro
Colore a maturazionerosso vinoso
Epicarpomedio
Endocarpomedio
Resistenza
Alla moscamedio alta
All'occhio di pavonemedio alta
Alla rognamedio alta
Al freddomedio alta
Alla siccitàmedio alta

La Sperone di gallo è una cultivar di olivo da olio e da mensa coltivata in un ristretto areale a ridosso del fiume Tappino affluente del Fortore nella provincia di Campobasso, soprattutto nei paesi di Campodipietra, Gambatesa, Gildone, Jelsi, Macchia Valfortore, Mirabello, Monacilioni, Pietracatella, Riccia, Toro, Tufara, San Giovanni in Galdo e Sant'Elia a Pianisi, ma pure a Venafro, Pozzilli, Sesto Campano, Baranello, Busso, Oratino e San Giuliano del Sannio. È conosciuta anche con altri nomi: astrone, prevenzane, sprone, zampa di gallo, oliva torta.

Descrizione; caratteri fenologici ed agronomiciModifica

È elevata la resistenza al freddo e agli stress idrici. Gli alberi hanno un portamento espanso di notevoli dimensioni. Particolare è la drupa, che si distingue nel panorama varietale italiano per la sua forma lunga, liscia, curvata da un lato e convessa dall'altro. A maturazione avanzata raggrinzisce, prendendo la forma di uno sperone di gallo, dal quale prende il nome[1].

NoteModifica

  1. ^ "Il germoplasma dell’olivo nel Molise. Quaderno divulgativo dell’E.R.S.A.Molise" di Cicoria, M., Corbo, M., D’Uva, T., Ruggiero, A., 2000, n.5/2000; vedi anche "Olivicoltura e cultivar del Molise" in Teatro naturale di Mena Aloia, 24 gennaio 2004 e "L'olio di qualità? Amaro, piccante e molisano" di Scuola del gusto.

Voci correlateModifica