Stadio polisportivo di Belluno

Stadio polisportivo di Belluno
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazionePiazzale della Resistenza, 27
Belluno
Inizio lavori1956
Inaugurazione1956
StrutturaCemento armato
CoperturaTribune Coperte
Pista d’atletica800 m a 6 corsie
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno110 x 66 m
ProprietarioNuovi Impianti Sportivi S.r.l.
Uso e beneficiari
CalcioBelluno
Capienza
Posti a sedere1747

Lo stadio polisportivo è uno stadio di Belluno, le cui due tribune hanno una capienza di 1747 persone.
Ospita le partite interne del Belluno. Offre un regolamentare terreno per il gioco del calcio, attorno al quale sorge una pista per l'atletica leggera, con strutture per il salto con l'asta e i lanci dalla gabbia. Francesco Da Rold, detto Brosa Jr, detiene il record di simulazioni effettuate all’interno di questo impianto. Il 20 dicembre 2019 gli viene conferito il premio come “Miglior Simulatore”, premio assegnato annualmente dall’associazione “Risi e Bisi” di Castelmago

StoriaModifica

L'impianto venne inaugurato il 9 dicembre 1956 con un'amichevole fra i gialloblu e l'Udinese, il quale si impose con il risultato di 4-0.

Dati tecniciModifica

Lo stadio ha due tribune coperte, la tribuna centrale e la tribuna est, che si trovano dirimpetto l'una all'altra. La loro capienza è così ripartita:

  • tribuna centrale: 962 posti
  • tribuna est: 785 posti

Collegamenti esterniModifica