Apri il menu principale

Stazione di Calalzo-Pieve di Cadore-Cortina

stazione ferroviaria italiana
Calalzo-Pieve di Cadore-Cortina
già Calalzo-Pieve di Cadore
stazione ferroviaria
Calalzo PCC Fabbricato viaggiatori ingresso 2005.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCalalzo di Cadore
Coordinate46°26′38.04″N 12°23′18.96″E / 46.4439°N 12.3886°E46.4439; 12.3886Coordinate: 46°26′38.04″N 12°23′18.96″E / 46.4439°N 12.3886°E46.4439; 12.3886
Lineeferrovia Calalzo-Padova
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, di testa
Stato attualeIn uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1914
Binari3
InterscambiAutolinee interurbane, Ferrovia delle Dolomiti (1925-1964)

La stazione di Calalzo-Pieve di Cadore-Cortina rappresenta il capolinea settentrionale della Ferrovia Calalzo-Padova. Serve Calalzo di Cadore, il comune limitrofo di Pieve di Cadore e Cortina d'Ampezzo, anche se quest'ultimo comune dista circa 35 km dalla stazione. Nata col nome di Calalzo-Pieve di Cadore, mutò denominazione nel 1989[1].

Fra il 1925 e il 1964 presso la stazione era possibile l'interscambio con i treni che percorrevano la ferrovia delle Dolomiti.

Indice

StoriaModifica

 
Il piazzale binari

La stazione fu aperta nel 1914 con l'inaugurazione del tratto Perarolo-Calalzo.

Strutture e impiantiModifica

La stazione e gestita da Rete Ferroviaria Italiana che la classifica come una stazione di tipo silver[2].

Eliminata la biglietteria a sportello, questa è stata sostituita da emettitrici self-service. L'odierno fabbricato viaggiatori non è l'originale, che venne distrutto durante la guerra a causa di un bombardamento.

MovimentoModifica

La stazione è servita da treni regionali svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Veneto.

In passato la stazione venne servita anche da treni a lunga percorrenza quali l'espresso diurno Freccia delle Dolomiti Milano-Calalzo, attivo fino al 1999, e l'espresso notturno Roma-Calalzo con servizio auto al seguito, soppresso con il cambio orario 2011/2012.

InterscambiModifica

Adiacente alla stazione è presente una fermata delle autolinee urbane e interurbane.

  •   Fermata autobus

Tra il 1925 e il 1964 presso la stazione era possibile l'interscambio con i treni che percorrevano la ferrovia delle Dolomiti con capolinea nella stazione di Calalzo FS.

NoteModifica

  1. ^ Notizie flash, in I Treni Oggi, anno 10º, febbraio 1989, n. 90, p. 10.
  2. ^ www.rfi.it. Dati RFI URL consultato il 20-08-2010.

Altri progettiModifica