Apri il menu principale

Stazione di Palmi

stazione ferroviaria italiana, gestita da RFI
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la stazione destinata ai treni delle Ferrovie della Calabria, vedi Stazione di Palmi (FC).
Palmi
stazione ferroviaria
Stazione palmi.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPalmi
Coordinate38°21′54.36″N 15°50′40.2″E / 38.3651°N 15.8445°E38.3651; 15.8445Coordinate: 38°21′54.36″N 15°50′40.2″E / 38.3651°N 15.8445°E38.3651; 15.8445
Lineeferrovia Tirrenica Meridionale
Caratteristiche
Tipostazione passante, in superficie
Stato attualein uso
OperatoreTrenitalia
Attivazione1888
Binari4
InterscambiAutobus urbani PPM
Statistiche passeggeri
al giorno495
FonteRegione Calabria (2017)

La stazione di Palmi è una stazione ferroviaria posta sulla ferrovia Tirrenica Meridionale, a servizio dell'omonima città.

StoriaModifica

 
Le tratte ferroviarie nel territorio di Palmi

La stazione venne inaugurata ufficialmente il 31 dicembre 1888, in concomitanza con l'apertura della linea Bagnara Calabra-Palmi (10 km), tratta della ferrovia Reggio Calabria-Eboli. I lavori generali dell'opera erano iniziati nel 1873.

La progettazione della stazione ebbe notevoli difficoltà, in quanto le richieste della popolazione locale discostavano dalle scelte che fece una commissione apposita nominata per esaminare quale fosse il luogo più idoneo. La popolazione infatti chiese alla società di realizzare la stazione nel pianoro denominato "Torre", vicino al centro abitato, mentre la commissione scelse la zona denominata "Buffari", lontana dalla città e scarsamente accessibile. La scelta di quest'ultima portò all'approvazione[1], per realizzare l'opera, del "progetto Cornaglia" (l'ing. Cornaglia era il direttore generale dei lavori).[2]

Negli anni seguenti il deputato Rocco De Zerbi, per ovviare alla localizzazione scomoda della stazione, ideò con altre personalità la creazione di una linea tramviaria che collegasse la ferrovia con la città e con alcuni centri vicini. Pertanto venne costituita, nel 1892, la Società per le Tramvie di Palmi, affidando la progettazione all'ing. Fedele, ma nessuna linea tramviaria venne mai realizzata.

La stazione venne ricostruita nel secondo dopoguerra, in occasione del raddoppio della linea, con l'erezione di un nuovo fabbricato viaggiatori. I lavori furono completati nel 1961.[3]

Strutture e impiantiModifica

La stazione dispone di 4 binari per servizio viaggiatori e del fabbricato viaggiatori.

MovimentoModifica

Tamburello
   Rosarno
   Gioia Tauro
   Palmi
   Bagnara
   Favazzina
   Scilla
   Villa San Giovanni
   Reggio Calabria Catona
   Reggio Calabria Gallico
   Reggio Calabria Archi
   Reggio Calabria Pentimele
   Reggio Calabria Santa Caterina
   Reggio Calabria Lido
   Reggio Calabria Centrale
   Reggio Calabria OMECA
   Reggio Calabria Aeroporto
   Reggio Calabria San Gregorio
   Reggio Calabria Pellaro
   Reggio Calabria Bocale
   Motta San Giovanni-Lazzaro
   Saline di Reggio
   Annà
   Melito di Porto Salvo

La stazione è servita da treni regionali di Trenitalia operanti sulle relazioni Paola/Cosenza-Reggio Calabria/Melito di Porto Salvo e Rosarno-Reggio Calabria-Melito di Porto Salvo. È servita inoltre dall'InterCity Notte Reggio Calabria-Torino Porta Nuova e vv[4]

ServiziModifica

La stazione è classificata da RFI nella categoria "bronze".

Le banchine a servizio dei binari sono collegate tra loro tramite un sottopassaggio pedonale.

La stazione, non è dotata di servizi fondamentali, come la biglietteria e i servizi igienici.

InterscambiModifica

Sul piazzale antistante la stazione osservano fermata le gli autoservizi urbani per il centro cittadino, svolti dall'azienda municipale di trasporto Piana Palmi Multiservizi.

  •   Fermata autobus

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Con decisione finale del Ministero dei lavori pubblici in data 3 aprile 1884 e comunicata al Prefetto di reggio Calabria
  2. ^ Storia della tratta ferroviaria Bagnara-Palmi
  3. ^ Ferrovie dello Stato, Ordine di Servizio n. 100, 1961
  4. ^ Orario Trenitalia 2019 (PDF), su trenitalia.com.

BibliografiaModifica

  • Vittorio Savoia, Il treno nella provincia reggina, Oppido Mamertina, Edizioni Barbaro, 2004.
  • Luigi Costanzo, Storia delle ferrovie in Calabria, Cosenza, Edizioni Orizzonti Meridionali, 2005, ISBN 88-89064-19-6.
  • Giuseppe Sandulli, L'ultima parola intorno alla ubicazione della Stazione di Palmi, Palmi, Tipografia Lopresti, 1884.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti