Apri il menu principale

Superbus (gruppo musicale)

gruppo musicale francese
Superbus
Superbus Dome Marseille.jpg
Paese d'origineFrancia Francia
GenereRock
Pop
Periodo di attività musicale1999 – in attività
EtichettaPolydor
Gruppo attualeJennifer Ayache (cantante lead); Patrice Focone (chitarrista lead); Michel Giovannetti (chitarrista add.); François-Xavier Even (bassista); Gregory Jacks (batterista)
Gruppi precedentiGuillaume Rousé (batterista)
Album pubblicati6
Studio5
Live1
Raccolte0
Sito ufficiale

Superbus è una band francese di musica pop-rock, nata verso la fine degli anni novanta per iniziativa di Jennifer Ayache. Il sound del gruppo è influenzato dal rock francese, dal rock americano degli anni cinquanta-sessanta-ottanta e dal punk californiano. Il 27 agosto 2012 è uscito il loro quarto album, Sunset.

Storia del gruppoModifica

Formazione (1999)Modifica

Di rientro da un soggiorno di 6 mesi negli Stati Uniti[1] nel 1999, Jennifer Ayache (figlia di Chantal Lauby, ex membro dei Nuls) cercava musicisti per formare un gruppo. La musica è in lei fin da quando era piccola: suona la batteria da quando aveva nove anni, a tredici anni inizia a suonare la chitarra. Incontra Michel Giovannetti (chitarrista) e François Even (bassista), i quali già si conoscevano da un'esperienza comune in un'altra band. Iniziano così, accompagnati da un altro chitarrista e da un batterista. Questi ultimi non durano a lungo e vengono subito rimpiazzati da Patrice Focone (chitarrista) e Guillaume Rousé (batterista).

Origine del nomeModifica

Il nome del gruppo, « Superbus », è stato scelto da Jennifer Ayache come sostituto al nome iniziale "Twiggy" che era già stato utilizzato. Il significato latino del nome è "fiero", "insolente", "superbo", "magnifico", "glorioso", "splendido". Questo nome è stato trovato da Jennifer sul dizionario di latino, e la pagina di questo è stata riprodotta nel libretto dell'album d'esordio Aéromusical[2].

I primi passi (2002-2005)Modifica

Dopo qualche tempo, i Superbus incontrano una casa discografica per incidere un demo[3]. Uno dei titoli che si distingue è Tchi-Cum-Bah che permetterà alla band di uscire nel 2002 con Aéromusical, prodotto dalla Mercury Records. Tra i titoli dell'album si distinguono (e diventeranno singoli) Tchi-Cum-Bah (ottobre 2002), Superstar (marzo 2003) e 'Into The Groove (Luglio 2003). L'album venderà 80 000 copie[1]. Nel 2003 la canzone Aéromusical fa' parte della colonna sonora del film Laisse tes mains sur mes hanches, realizzato da Chantal Lauby. Otto mesi dopo compare l'inedito Monday to Sunday, che ha il privilegio di essere diffuso surante la partita di beach-volley del film RRRrrrr!!! di Alain Chabat, uscito nel gennaio 2003. Il 1º giugno 2004, solo due anni dopo l'uscita del loro primo album, il gruppo esce con il loro secondo album intitolato Pop'n'gum. Con un suono pop-rock rifacente gli anni '60, l'album riscuote un grande successo in Francia, meritandosi il disco d'oro[4]. Appaiono quattro singoli: Sunshine, Radio Song (che si può cantare nel videogioco Singstar Rocks, uscito nel 2006 e in Guitar Hero 3 uscito nel 2007), Pop'n'Gum e Little Hily. I Superbus sono stati nominati al Victoires de la Musique[5]" nel 2006 nella categoria « Gruppo Rivelazione del Pubblico » e ha vinto l'MTV Europe Music Awards come « Miglior gruppo francese » nel 2005.

Sulla strada del successo (2006-2009)Modifica

Nel marzo 2006, Guillaume Rousé lascia il gruppo per far parte della formazione La Phaze. Verrà rimpiazzato da Greg Jacks, vecchio batterista dei no one is innocent. Con questo nuovo batterista i Superbus usciranno con il loro terzo album Wow il 16 ottobre 2006. Da questo album saranno estratti cinque singoli: Le rock à Billy, Butterfly, Lola, Travel the World et Ca Mousse. Wow sarà eletto « Miglior album pop-rock» al "Victoires de la Musique" nel 2007[6],sacré disque d'or[7] e più recentemente ha vinto il disco di platino[8]. Il 12 dicembre 2007 esce il film Bee Movie che ha nella sua tracklist di musiche la canzone Let me hold you estratta da Wow. Il 26 gennaio 2008 i Superbus riportano il NRJ Music Awards come miglior gruppo francofono Il DVD del concerto dei Superbus s'intitola sobriamente Live à Paris ed è uscito il 25 maggio 2008 coronando la loro tournée di circa 80 date[9]. Il DVD è composto da immagini di Zénith de Paris (23 novembre 2007).

Il quarto lavoro del gruppo esce il 9 febbraio 2009 col titolo di Lova Lova. I pezzi sono stati tutti composti e scritti da Jennifer Ayache tranne la canzone che dà il titolo al disco, "Lova Lova", realizzata insieme a Patrice Focone. I tre singoli estratti sinora sono "Addictions", "Lova Lova" et "Nelly". Ad ottobre 2009 avrà inizio il giro promozionale di concerti.

Nell'agosto del 2012 esce il loro nuovo album, intitolato Sunset registrato a Los Angeles. Entrambi i video dei singoli che hanno preceduto l'uscita dell'album sono stati girati negli Stati Uniti[10]. Nell'autunno 2012 il gruppo andrà in Tour nelle principali città francofone d'Europa.

FormazioneModifica

Membri precedentiModifica

DiscografiaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei Superbus.

Album studio

Raccolte

  • 2010 - Happy BusDay: The Best of Superbus

DVDModifica

PremiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Musique Ados.fr, Superbus, biographie
  2. ^ Site officiel de Superbus, biographie Archiviato l'11 novembre 2008 in Internet Archive.
  3. ^ Sur la Route de Superbus - Reportage Europe 2 TV
  4. ^ Copia archiviata, su superbus.com.fr. URL consultato l'11 novembre 2008 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2008). - Voir Bio (Cinquième paragraphe)
  5. ^ Il "Victoires de la Musique" è un festival musicale che si tiene in Francia
  6. ^ Copia archiviata, su superbus.com.fr. URL consultato l'11 novembre 2008 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2008). -Voir bio
  7. ^ Biographie sur Superbus
  8. ^ Le Rock à Superbus, News
  9. ^ Le rock à Superbus, Wow Tour
  10. ^ LA Chic: Superbus In Love With Los Angeles Archiviato il 13 dicembre 2012 in Internet Archive.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN141521644 · ISNI (EN0000 0001 0666 9651 · GND (DE10341794-1 · BNF (FRcb14056046h (data) · WorldCat Identities (EN141521644
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock