Apri il menu principale
Santa Teresa Couderc
Therese Couderc.jpg
 
Nascita1º febbraio 1805
Morte26 settembre 1885
Venerata daChiesa cattolica
Beatificazione4 novembre 1951
da Pio XII
Canonizzazione10 maggio 1970
da Paolo VI
Santuario principaleil Cenacolo di Lalouvesc
Ricorrenza26 settembre

Teresa (al secolo Marie-Victoire) Couderc (Sablières, 1º febbraio 1805Lione, 26 settembre 1885) è stata una religiosa francese, fondatrice della congregazione delle Dame del Cenacolo a Lalouvesc. È venerata come santa dalla Chiesa cattolica.

Indice

Infanzia e vocazioneModifica

Quarta dei dodici figli di Claude Michel e di Anne Méry, Marie-Victoire Couderc trascorse la propria infanzia nel villaggio natale di Le Mas,[1] frazione di Sablières, nell'Ardèche, in una famiglia contadina molto semplice, manifestando fin da giovanissima una profonda vocazione religiosa ed entrando, a diciassette anni, nel collegio di Les Vans, gestito dalla congregazione diocesana delle Suore di San Giuseppe (confluite in seguito nell'Istituto delle Suore di San Giuseppe).

Tre anni dopo, nel 1825, rientrò a Sablières per seguire la missione predicata da padre Jean-Pierre Etienne Terme, fondatore delle Suore di San Francesco Régis dedite all'istruzione dei bambini poveri, che divenne suo direttore spirituale e che, l'anno successivo, l'accolse nel noviziato di Aps (oggi Alba-la-Romaine). Qui, il 27 marzo 1826, Marie-Victoire pronunciò i voti prendendo il nome di suor Teresa e l'anno seguente, a soli 23 anni, fu trasferita con altre due suore a Lalouvesc per organizzare e dirigere la casa d'accoglienza qui fondata dallo stesso padre Terme per le pellegrine in visita alla tomba di san Francesco Régis.

Le suore di Nostra Signora del Ritiro al CenacoloModifica

A Lalouvesc, suor Teresa convinse padre Terme a dare un'impostazione decisamente più spirituale alla sua iniziativa di accoglienza materiale per le pellegrine, trasformando il suo originario ostello in una casa di preghiera e di esercizi spirituali condotti sul modello di sant'Ignazio di Loyola: fu il primo seme del "Cenacolo", che andò poi sviluppandosi separatamente dalle suore di San Francesco Régis (le cosiddette "suore delle scuole") per costituirsi nella congregazione indipendente delle Suore di Nostra Signora del Ritiro al Cenacolo (le cosiddette "dame del ritiro").

Beatificata il 4 novembre 1951 da papa Pio XII, fu canonizzata il 10 maggio 1970 da papa Paolo VI.

Memoria liturgica il 26 settembre.

NoteModifica

  1. ^ Dove la sua casa natale è divenuta meta di pellegrinaggi.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN34582678 · ISNI (EN0000 0001 2320 4522 · LCCN (ENn88183059 · GND (DE118872036 · BNF (FRcb12721674h (data) · CERL cnp00540928 · WorldCat Identities (ENn88-183059