Apri il menu principale
Thörl-Maglern
frazione
Thörl-Maglern – Veduta
La chiesa parrocchiale di S. Andrea a Thörl-Maglern.
Localizzazione
StatoAustria Austria
LandFlag of Carinthia (state).svg Carinzia
DistrettoVillach-Land
ComuneArnoldstein
Territorio
Coordinate46°32′36″N 13°39′09″E / 46.543333°N 13.6525°E46.543333; 13.6525 (Thörl-Maglern)Coordinate: 46°32′36″N 13°39′09″E / 46.543333°N 13.6525°E46.543333; 13.6525 (Thörl-Maglern)
Abitanti700 (2011)
Altre informazioni
Cod. postale9601
Prefisso0 42 55
Fuso orarioUTC+1
Codice SA2 07 02
TargaVL
Cartografia
Mappa di localizzazione: Austria
Thörl-Maglern
Thörl-Maglern
Il castello di Straßfried in una immagine del 1688
Chiesa parrocchiale di sant'Andrea
Affresco della crocifissione nella chiesa di sant'Andrea

Thörl-Maglern (in sloveno: Vrata-Megvarje) è un comune catastale nella regione austriaca della Carinzia nella valle del fiume Gailitz, frazione del comune di Arnoldstein. La località si trova a 634 m sul livello del mare nei pressi della frontiera con l'Italia ed ha circa 700 abitanti.

StoriaModifica

La località di Thörl, al termine della prima guerra mondiale, fu inizialmente assegnata all'Italia, a cui interessava per la presenza della stazione ferroviaria, per 6 anni, e assunse il nome di italiano di Porticina, divenendo frazione di Tarvisio dal novembre 1918 al novembre 1924. Nella località furono aperti asili e scuole italiane e i coscritti della classe 1904 furono precettati alla leva italiana. Il comune di Arnoldstein lottò diplomaticamente per riottenere Thörl, e una commissione internazionale nel 1921 visitò la località. Dopo 50 riunioni tra italiani ed austriaci si firmò finalmente un accordo a Bolzano il 30 ottobre 1924 in seguito al quale il confine italiano a partire dal 13 novembre 1924 venne arretrato di qualche chilometro, spostando così la dogana dalla Trattoria Strasshof alla posizione attuale presso Coccau (in tedesco Goggau), cosicché Thörl, colla sua stazione ferroviaria, fu riannessa all'Austria.

  Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Austria