Apri il menu principale
The Papas & the Mamas
ArtistaThe Mamas & the Papas
Tipo albumStudio
Pubblicazionefebbraio 1968
pubblicato negli Stati Uniti
Durata39:15
Dischi1
Tracce12
GenerePop rock
Pop
Folk rock
EtichettaDunhill Records (DS-50031)
ProduttoreLou Adler
RegistrazioneLos Angeles al Honest John Studios, fine 1967 - inizio 1968
FormatiLP
Certificazioni
Dischi d'oro0
Dischi di platino0
The Mamas & the Papas - cronologia
Album precedente
(1967)
Album successivo
(1971)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 3/5 stelle[1]
Sputnikmusic 3.3 (Great)[2]
Dizionario del Pop-Rock 3/5 stelle[3]
24.000 dischi 3/5 stelle[4]

The Papas & The Mamas è il quarto album discografico del gruppo musicale statunitense dei The Mamas & the Papas, uscito nel febbraio del 1968[5].

Indice

TracceModifica

LPModifica

Lato A
  1. The Right Somebody to Love – 0:34 (Shirley Temple)
  2. Safe in My Garden – 3:10 (John Phillips)
  3. Meditation Mama (Transcendental Woman Travels) – 4:19 (John Phillips, Lou Adler)
  4. For the Love of Ivy – 3:40 (John Phillips, Denny Doherty)
  5. Dream a Little Dream of Me – 3:14 (Wilbur Schwandt, Fabian Andre, Gus Kahn)
  6. Mansions – 3:43 (John Phillips)
Lato B
  1. Gemini Childe – 4:05 (John Phillips)
  2. Nothing's Too Good for My Little Girl – 3:05 (Ned Wynn)
  3. Too Late – 4:07 (John Phillips)
  4. Twelve Thirty – 3:22 (John Phillips)
  5. Rooms – 2:45 (John Phillips)
  6. Midnight Voyage – 3:11 (John Phillips)

FormazioneModifica

Altri musicisti
  • Hal Blaine - percussioni
  • Larry Knechtel - tastiere
  • Joe Osborn - basso
  • Dr. Eric Hord - chitarra (accreditato nelle note di copertina dell'album ma non indicato lo strumento che suona)
  • Jim Horn - flauto, sassofono (non accreditato nelle note di copertina dell'album)
  • John York - basso in Rooms (non accreditato nelle note di copertina dell'album)
  • Paul Downing - chitarra in Rooms (non accreditato nelle note di copertina dell'album)
  • P.F. Sloan - chitarra (non accreditato nelle note di copertina dell'album)
  • Gary Coleman - percussioni, campana, marimba (non accreditato nelle note di copertina dell'album)
Note aggiuntive
  • Lou Adler - produttore
  • Registrazioni effettuate al Honest John Studios di Los Angeles, California (Stati Uniti)
  • Count Pilaff (Peter Pilafian) - ingegnere delle registrazioni
  • F. Troop - ingegnere delle registrazioni (engineering service)
  • Uncle Lou (Lou Adler) e Papa John (John Phillips) - mixing
  • Tad Diltz - foto copertina album originale
  • Gary Burden - art direction e design copertina album originale
  • Esperanza - tacos[6]

ClassificaModifica

Album

Anno Classifica Posizione
raggiunta
1968 Billboard 200   15[7]

Singoli

Anno Titolo del brano Classifica Posizione
raggiunta
1968 Dream a Little Dream of Me Billboard Hot 100   12[8]
1968 Safe in My Garden Billboard Hot 100   53[9]
1968 For the Love of Ivy Billboard Hot 100   81[9]

NoteModifica

  1. ^ (EN) The Papas & the Mamas, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 31 dicembre 2018.  
  2. ^ (EN) The Mamas and the Papas - The Papas & the Mamas, su sputnikmusic.com.
  3. ^ Enzo Gentile e Alberto Tonti, Dizionario del Pop-Rock, Baldini & Castoldi, 1999, p. 613.
  4. ^ Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, 24.000 dischi, Zelig, 2005, p. 592.
  5. ^ (EN) Billboard, New York, Lee Zhito, 17 febbraio 1968, p. 47 (New Album Releases, Dunhill DS 50031), https://www.americanradiohistory.com/Archive-Billboard/60s/1968/Billboard%201968-02-17.pdf. URL consultato il 31 dicembre 2018.
  6. ^ Note di copertina di The Papas & the Mamas, The Mamas & the Papas, Dunhill Records, DS-50031, 1968.
  7. ^ The Mama & the Papas The Papas & the Mama Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 31 dicembre 2018.
  8. ^ The Mamas & the Papas Dream a Little Dream of Me Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 31 dicembre 2018.
  9. ^ a b The Mamas & the Papas Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 31 dicembre 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica