Apri il menu principale

Controspionaggio (film 1926)

film del 1926 diretto da Rupert Julian
(Reindirizzamento da Three Faces East)
Controspionaggio
Titolo originaleThree Faces East
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1926
Durata70 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaRupert Julian
Soggettodal lavoro teatrale Three Faces East di Anthony Paul Kelly
SceneggiaturaMonte M. Katterjohn (come Monte Katterjohn) e C. Gardner Sullivan
Casa di produzioneCinema Corporation of America
Distribuzione in italianoProducers
FotografiaJ. Peverell Marley (come Peverell Marley)
MontaggioClaude Berkeley
Interpreti e personaggi

Controspionaggio (Three Faces East) è un film muto del 1926 diretto da Rupert Julian.

Il soggetto, adattato per lo schermo da Monte M. Katterjohn e da C. Gardner Sullivan, è tratto dal lavoro teatrale Three Faces East di Anthony Paul Kelly[1][2], una popolare pièce che aveva come argomento lo spionaggio durante la prima guerra mondiale.

Indice

TramaModifica

Prigioniero di guerra in Germania, Frank Bennett intreccia una relazione con la bella infermiera tedesca Fräulein Marks. Catturata durante un'incursione degli inglesi, l'infermiera si rivela essere un'agente del servizio segreto britannico, il cui vero nome è Miss Hawtree.

A Miss Hawtree viene affidata la missione di recarsi da George Bennett, capo del Ministero della Guerra, per smascherare una spia tedesca di nome Boelke. Nella residenza di Bennett, Miss Hawtree si fa corteggiare da un domestico, tale Valdar, che si dichiara ferito in guerra. Si scopre, però, che la spia è proprio Valdar e Miss Hawtree ne provoca la morte.

Quando la guerra sarà finita, un futuro felice attende Miss Hawtree.e Frank Bennett.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Cinema Corporation of America.

DistribuzioneModifica

Il copyright del film, richiesto dalla Cinema Corp. of America, fu registrato il 14 dicembre 1925 con il numero LP22130[2][3]. Distribuito dalla Producers Distributing Corporation (PDC), il film - presentato da Cecil B. DeMille - uscì nelle sale cinematografiche statunitensi con una prima a New York il 3 febbraio 1926[2]. Nello stesso anno, fu distribuito anche nel Regno Unito (13 settembre) e in Argentina, in versione originale sottotitolata, con il titolo Tres caras al este. In Italia, distribuito dalla Producers, uscì nel marzo 1927 con il visto di censura numero 23194[4]. Il 19 giugno, fu distribuito in Finlandia, uscendo poi, il 17 dicembre 1928, anche in Portogallo con il titolo A Espia Trágica[5].

Copia completa della pellicola si trova conservata negli Archives Du Film Du CNC di Bois d'Arcy[3].

Altre versioniModifica

La commedia da cui è tratto il film e che aveva debuttato a Broadway il 13 agosto 1918[1], fu portata sullo schermo altre due volte in versione sonora.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema