Apri il menu principale
Tidoncello
StatoItalia Italia
RegioniEmilia-Romagna Emilia-Romagna
Altitudine sorgente987 m s.l.m.
NasceMonte Lazzarello
SfociaTidone

Il Tidoncello è un piccolo torrente che scorre nella provincia di Piacenza, è affluente di destra del Tidone. Nasce sulle colline piacentine nel comune di Pecorara e si getta nel Tidone poco a valle del paese di Nibbiano.

È formato dalla conflenza di due rami: il Tidoncello di Sevizzano che nasce alle pendici del Monte Lazzaro (987 M.) raccogliendo il Tidoncello di Busseto e il Tidoncello Merlingo, che scende dal Colle della Crocetta di Cicogni, i rami si uniscono nei pressi di Pecorara[1] in località Molino di sotto.

Dopo la confluenza dei due rami ha tre affluenti di destra: Rio Montemartino, Rio Bono e Rio Marzino; quattro di sinistra: Rio Perotti, Rio Lazzarello, Rio della Pozzacara e il Rio del Poggio delle Giare.

Ha una portata limitata, lungo le sue sponde operavano diversi mulini tra cui il Mulino Reguzzo e il Mulino del Tombino.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Lorenzo Molossi Vocabolario topografico dei Ducati di Parma, Piacenza e Guastalla 1832, Ristampa Litografia S.I.R.A.B. - Bologna 1972

Voci correlateModifica

  Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia