Apri il menu principale

Coordinate: 34°46′51.47″N 33°19′24.87″E / 34.780965°N 33.323575°E34.780965; 33.323575

Tokni

Tokni (greco Τόχνη, turco Taşkent[1]) è un villaggio situato nel Distretto di Larnaca a Cipro, a metà via all'incirca tra le città di Larnaca e Limassol. Prima del 1974, la maggioranza del villaggio era costituita da turco-ciprioti, che la chiamano "Taşkent".[2] Nell'agosto del 1974, 85 abitanti del villaggio furono massacrati dall'EOKA B.[3]

Della carneficina viene accusato un greco-cipriota locale, Andriko Melani, anche se bisogna specificare che le accuse provenivano da un sopravvissuto delle atrocità patite dal villaggio: la turca-cipriota Suat Ferdar.

NoteModifica

  1. ^ 2004-11-24 Alithia - AB BAKANLIĞI Archiviato il 15 marzo 2012 in Internet Archive.
  2. ^ Copia archiviata (JPG), su kypros-cyprus.com. URL consultato il 14 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2007).
  3. ^ Paul Sant Cassia, Bodies of Evidence: Burial, Memory, and the Recovery of Missing Persons in Cyprus, Berghahn Books, 2007, ISBN 9781845452285, Massacre&f=false p. 61.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica