Apri il menu principale

Torri della Campana e del Tamburo (Pechino)

La Torre del Tamburo.
Musicisti all'opera nella Torre del Tamburo.
La Torre della Campana.

La c.d. Torre del Tamburo (cinese 鼓楼T, GǔlóuP) di Pechino (Cina) è situata all'estremità settentrionale dell'asse viario centrale della c.d. "Città interna", a nord di Di'anmen Street. Originariamente costruita per motivi musicali, è stato successivamente utilizzata per scandire lo scorrere del tempo ed è oggi un'attrazione turistica.

La c.d. Torre della Campana (cinese 钟楼T, ZhōnglóuP) si trova vicino alla Torre del Tamburo.

Le due torri dominavano un tempo lo Skyline di Pechino e offrono oggi una vista panoramica sul centro della città.[1]

FunzioneModifica

Campane e Tamburi sono stati strumenti musicali ampiamente utilizzati in Cina nel corso dei secoli, specialmente per la pubblica "gestione del tempo". Le torri della Campana e del Tamburo svolsero un ruolo centrale per la gestione del tempo a Pechino sotto le dinastie Yuan, Ming e Qing.

Le torri della Campana e del Tamburo continuarono a funzionare come orologio ufficiale di Pechino fino al 1924, quando il colpo di stato di Pechino portò all'espulsione di Puyi, l'ultimo imperatore della dinastia Qing, dalla Città Proibita e all'adozione di un orologio in stile occidentale per cronometrare la pubblica scansione del tempo.

StoriaModifica

La Torre del Tamburo fu costruita nel 1272 durante il regno di Kublai Khan e a quel tempo sorgeva nel cuore della capitale Yuan, Dadu. Era chiamata "Torre dell'Amministrazione Ordinata" (Qizhenglou). Nel 1420, sotto l' imperatore Yongle della dinastia Ming, l'edificio fu ricostruito ad est del sito originale e nel 1800 sotto l' imperatore Jiaqing della dinastia Qing, furono eseguiti lavori di ristrutturazione su larga scala.

In seguito al colpo di stato di Pechino del 1924, Feng Yuxiang accantonò l'uso pubblico delle due torri, sostituendole con metodi occidentali di mantenimento del tempo, e ribattezzò l'edificio "Torre della Chiarificazione della Vergogna" (Mingchilou). Oggetti legati all'invasione della c.d. Alleanza delle otto nazioni a Pechino e del successivo massacro del 30 maggio del 1925 furono messi in mostra, trasformando le torri in un museo.

In tempi recenti, l'edificio è stato utilizzato come sala della cultura popolare del distretto di East City .

Negli anni '80, dopo molte riparazioni, le Torri della Campana e del Tamburo furono aperte ai turisti.

ArchitetturaModifica

La Torre del Tamburo è un edificio a due piani in legno con un'altezza di 47 metri. Anticamente, vi erano collocati 24 tamburi di cui solo uno è rimasto - i mancanti sono stati sostituiti da strumenti recenti.

La Torre della Campana è un edificio alto 33 metri con pareti grigie e un tetto vetrato verde.

NoteModifica

  1. ^ Beijing Bell and Drum Towers, Travel China Guide. URL consultato l'11 settembre 2013.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica