Traglia

Attrezzo agricolo

La traglia o traia o treggia[1] è un antico attrezzo agricolo usato sin dalla preistoria e più precisamente un mezzo per trasportare materiali (paglia, fieno, legna) tirato da una coppia di mucche o un bue o cavallo, a volte mosso da uomini (in situazioni con neve o forti pendenze).

Traglie sulla neve 1945

StrutturaModifica

È una specie di slitta o carro senza ruote, composta da due "soglie" o pattini di legno unite da due assi su cui poggiano trasversalmente tre o più tavole fermate da sei legni a formare un piano di carico sul quale poggiare il materiale agricolo. Il legno usato per la realizzazione della traglia era generalmente un legno duro, resistente e di facile reperibilità come poteva essere quello di quercia e castagno[2]. Una o due stanghe permettono di aggiogare animali da soma. I pattini possono essere rinforzati con una banda di ferro per evitarne il consumo sui fondi sassosi.

Veniva usata, principalmente in montagna, su terreni disagevoli e fondi sconnessi, al posto dei carretti, rispetto ai quali aveva i seguenti vantaggi:

  • maggior robustezza
  • facilità di costruzione
  • minor ingombro
  • versatilità di utilizzo, si può utilizzare in qualsiasi stagione, con neve e fango, su qualsiasi fondo, mulattiera, prato.

Prende nomi locali come:

Attrezzo oggi sostituito da mezzi meccanici come trattorini e motocarriole, rimane nella tradizione, in feste, come la traglia di Jelsi che viene portata nella festa del grano in onore di sant'Anna[4], e fiere; è anche il mezzo che porta la povera donna nel carnevale di Cegni.

NoteModifica

  1. ^ Dizionario etimologico online
  2. ^ International Knowledge Unlimited: La treggia di Giovanni Caselli, su giovannicaselli.com. URL consultato il 31 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2014).
  3. ^ commons.wikimedia.org, https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Char_de_la_moisson_-_Houel_Jean_-_1782.jpg.
  4. ^ Comune di Jelsi - La traglia: il grande carro del grano, su comune.jelsi.cb.it. URL consultato il 31 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2014).

BibliografiaModifica

  • Antonio Valiante, Le Stagioni del Seme Santificato: studio sulla festa del grano a Jelsi e nell'Italia centro-meridionale, Campobasso, Ed. Comune di Jelsi, 1988

Voci correlateModifica

  Portale Agricoltura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di agricoltura