Tribeca

quartiere di Manhattan, New York
(Reindirizzamento da TriBeCa)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Tribeca (disambigua).
Tribeca
Tribeca hudson st.jpg
Hudson Street a TriBeCa
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federato  New York
CittàNew York
DistrettoManhattan
Codice postale10007 e 10013
Superficie0,86 km²
Abitanti17 056 ab. (2010)
Densità19 775,85 ab./km²

Tribeca, originariamente scritto TriBeCa, è un quartiere situato nella parte sud del distretto (borough) di Manhattan, a New York.

GeografiaModifica

Il suo nome è l'abbreviazione di Triangle Below Canal Street, ovvero "triangolo sotto Canal Street": il quartiere, infatti, ha forma triangolare ed è delimitato a nord da Canal Street.

In passato noto centro finanziario, caratterizzato dalla presenza di numerosi magazzini (in seguito trasformati e resi abitabili), il quartiere si è rinnovato ed è diventato area residenziale alla moda, nella quale hanno stabilito la loro residenza anche celebrità quali Julia Roberts, Mariah Carey, Beyoncé, Jay-Z, Harvey Keitel, Taylor Swift e Robert De Niro; quest'ultimo, in particolare, ha aperto dal 1997 il ristorante TriBeCa Grill. Proprietario di casa a TriBeCa è anche il presentatore televisivo e comico David Letterman.

In seguito agli attentati dell'11 settembre 2001 al World Trade Center il quartiere, vicino alla zona dell'evento, ha subito un'inevitabile perdita di vitalità. Per ridare vita e cultura al quartiere, nel 2002 Jane Rosenthal e Robert De Niro hanno fondato il Tribeca Film Festival, divenuto in breve tempo uno dei festival cinematografici più interessanti e seguiti del mondo.

TrasportiModifica

Il quartiere è servito dalla metropolitana di New York attraverso le stazioni di Canal Street, Franklin Street e Chambers Street della linea IRT Broadway-Seventh Avenue, dove fermano i treni delle linee 1, 2 e 3, e quella di Canal Street della linea IND Eighth Avenue, dove fermano i treni delle linee A, C e E.[1]

NoteModifica

  1. ^ (EN) New York City Subway Map (PDF), su mta.info, novembre 2021. URL consultato il 24 dicembre 2021 (archiviato il 24 novembre 2021).

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN143234113 · LCCN (ENn96068215 · J9U (ENHE987007531136005171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-n96068215