Apri il menu principale
Tullio Cariolato
Tullio Cariolato.png
Tullio Cariolato in un'immagine presente sul sito storico della Camera dei Deputati

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XXII e XXIII
Circoscrizione Veneto
Sito istituzionale

Dati generali
Professione agricoltore

Tullio Cariolato (Vicenza, 14 dicembre 1878 – ...) è stato un politico, dirigente sportivo e pilota automobilistico italiano, deputato della XVII e XVIII legislatura del Regno d'Italia, presidente del Vicenza Calcio negli anni venti e vincitore, nel 1910, della quinta edizione della Targa Florio.

BiografiaModifica

Deputato al Parlamento del Regno d'ItaliaModifica

Fu deputato, per due mandati, nella XVII e XVIII legislatura del Regno d'Italia[1].

Presidenza del Vicenza CalcioModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Storia del Vicenza Calcio.

Tullio Cariolato assunse la presidenza del Vicenza Calcio[2] nel settembre 1926,[3] succedendo al cavaliere Amilcare Schiavo.[4][5]

Nel suo biennio di presidenza la squadra biancorossa fu allenata dal tecnico ungherese Imre Bekey.

Nella stagione 1926-1927 il Vicenza si piazzò al terzo posto non facendo compiere alla squadra biancorossa il salto di categoria mentre nell'annata 1927-1928 la squadra berica giunse ultima, ma non retrocedette in Terza Divisione per il completamento dei quadri della categoria.

Nel 1928 affidò la presidenza al marchese Antonio Roi.[6]

Pilota automobilisticoModifica

 
18 maggio 1908: Tullio Cariolato a bordo della sua Franco alla Targa Florio.
 
18 maggio 1908: Tullio Cariolato a bordo della sua Franco alla Targa Florio.

Tullio Cariolato partecipò nel 1907 alla seconda edizione della Targa Florio in Sicilia sulle strade della catena montuosa delle Madonie.

Nel 1908 nella terza edizione della Targa Florio guidò una vettura della Automobili Franco,[7] del costruttore Attilio Franco di Sesto San Giovanni.[8]

Nel 1910 vinse la quinta edizione della Targa Florio guidando una Franco 35/50 HP sul Grande circuito delle Madonie in 6 ore, 20 minuti e 47 secondi,[9] con una velocità media di 46,899 km/h.[10]

Dal 1928 al 1942 fu presidente dell'Automobile Club Vicenza.[11]

NoteModifica

  1. ^ Tullio Cariolato, su storia.camera.it.
  2. ^ 1919-1930: Si ricomincia[collegamento interrotto], Vicenza Calcio.
  3. ^ Tullio Cariolato, MuseoVicenzaCalcio1902.net.
  4. ^ Presidenti, MuseoVicenzaCalcio1902.net.
  5. ^ Amilcare Schiavo, MuseoVicenzaCalcio1902.net.
  6. ^ Antonio Roi, MuseoVicenzaCalcio1902.net.
  7. ^ 3ª Targa Florio 1908, Targapedia.
  8. ^ La storia della Franco, Targa Florio 1906 - 1977.
  9. ^ 5ª Targa Florio 15 maggio 1910 - Grande circuito delle Madonie, Targa Florio 1906 - 1977.
  10. ^ 5ª Targa Florio 1910, Targapedia.
  11. ^ La nostra storia, Automobile Club Vicenza.

BibliografiaModifica

  • L'ACIVI: L'Associazione Calcio Vicenza – Edizione La Tifoidea, Vicenza, 1930
  • Francesco Severo Baldisseri, Giuseppe Guarini, Arturo Zucchermaglio, Storia dell'Associazione Calcio Vicenza 1902-1933 – Tipografia Brunello, Vicenza, 1933
  • Gianmauro Anni, L.R. Vicenza: una squadra per il Veneto. La storia del Vicenza Calcio dal 1902 al 1978 – Edi-Grafica, Firenze, 1978
  • Alberto Belloni, Guido Meneghetti, Luca Pozza, I cento anni della Nobile Provinciale – Edizioni Archimedia, Vicenza, 2002
  • Stefano Ferrio, Il secolo biancorosso – Cento anni di Vicenza Calcio – Società Editrice Athesis, S.Martino B.A. (Vr) in collaborazione con Il Giornale di Vicenza, 2002
  • CentoVicenza: la mostra 1902-2002 Cento anni biancorossi della Nobile Provinciale - 9 marzo 2002 - 20 aprile 2002, Vicenza, Palazzo Thiene, Vicenza, 2002
  • Andrea Fabris, Vicenza Calcio 1902-2002Vicenza Calcio, Vicenza, 2002
  • Biblioteca civica Bertoliana

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica