Apri il menu principale
Ulisse Uslenghi
Ulisse Uslenghi.jpg
Uslenghi al Livorno nel 1937
Nazionalità Uruguay Uruguay
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centromediano
Ritirato 1939
Carriera
Squadre di club1
1930-1932Estudiantes (LP)63 (4)
1933-1935Livorno59 (3)
1935-1936Napoli20 (0)
1936-1938Livorno50 (2)
1938-1939Parma18 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Carriera
Squadre di club
Olimpia Montevideo
Nazionale
1930Uruguay Uruguay
Palmarès
Transparent.png Campionati Sudamericani
Oro Uruguay 1930
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ulisse Uslenghi, all'anagrafe Ulises Uslenghi (Montevideo, 9 ottobre 1905[1][2]Montevideo, luglio 1955[3]), è stato un calciatore e cestista uruguaiano.

Indice

CarrieraModifica

Nel calcioModifica

Proveniente dall'Estudiantes e di ruolo centromediano, giocò cinque campionati nel Livorno di cui quattro in Serie A ed uno nel Parma in Serie C. L'11 novembre 1934 giocò una partita in Nazionale B.

Nella pallacanestroModifica

Uslenghi giocò con la sezione cestistica dell'Olimpia di Montevideo, insieme a Pesce, Sposito, García e Tambasco[4]. Con la Nazionale uruguaiana vinse la medaglia d'oro ai Campionati sudamericani nel 1930[5].

PalmarèsModifica

CalcioModifica

Competizioni nazionaliModifica

Livorno: 1936-1937

PallacanestroModifica

Nazionale uruguaiana: 1930

NoteModifica

  1. ^ (EN) Uruguayan Players in Italy Rsssf.com
  2. ^ Almanacco Illustrato del Calcio Panini 2008, p.613
  3. ^ La Gazzetta dello Sport del 13 luglio 1955 ne diede annuncio con una nota datata 12 luglio 1955, fonti locali lo danno però come onorato il 9 luglio dello stesso anno
  4. ^ O.B., È morto in povertà un idolo «azzurro», in Sport Sud, 26 luglio 1955, p. 7.
  5. ^ (ES) COMO LA PRIMERA VEZ: Volveremos volveremos, volveremos otra vez...- Por Sergio Palay, su basquetcaliente.com. URL consultato il 1º ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2013).

Collegamenti esterniModifica