Apri il menu principale

Un apprezzato professionista di sicuro avvenire

film del 1972 diretto da Giuseppe De Santis
Un apprezzato professionista di sicuro avvenire
Paese di produzioneItalia
Anno1972
Durata129 min
Generedrammatico
RegiaGiuseppe De Santis
SoggettoGiuseppe De Santis,
Giorgio Salvioni
SceneggiaturaGiuseppe De Santis,
Giorgio Salvioni
ProduttoreGiorgio Salvioni,
Giuseppe De Santis
Casa di produzioneFilmnova
FotografiaCarlo Carlini
MontaggioAdriano Tagliavia
MusicheMaurizio Vandelli
ScenografiaGiuseppe Selmo
CostumiGiuseppe Selmo
Interpreti e personaggi

Un apprezzato professionista di sicuro avvenire è un film del 1972 diretto da Giuseppe De Santis.
Si tratta dell'ultimo lungometraggio diretto da De Santis, che in seguito non riuscì più a farsi produrre altri film.

TramaModifica

Il giovane avvocato Arduni si scopre impotente dopo le nozze con Lucietta, figlia del ricco costruttore edile Attilio. Il povero Arduni, sollecitato da questi a mettere al mondo un figlio, dopo due anni di tormenti, si rivolge all'amico d'infanzia, divenuto sacerdote, Marco che, pur riluttante, acconsente a sostituirlo nel letto della moglie consenziente (che comunque non immagina, perché narcotizzata, chi sia il partner). Il fatto sconvolge Marco, che decide di lasciare la tonaca. Arduni decide allora d'ucciderlo, nel timore che riveli l'accaduto, una volta sciolto dai vincoli religiosi. Viene accusato del delitto Nicola Parella, un poveraccio che però ben presto smaschera il vero autore, costringendo Arduni a un patto: s'autoaccuserà del delitto in cambio di sostanziosi aiuti periodici per la sua disagiata famiglia.

Collegamenti esterniModifica

(EN) Un apprezzato professionista di sicuro avvenire, su Internet Movie Database, IMDb.com.  

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema