Apri il menu principale

Una gita a Roma

film del 2016 diretto da Karin Proia
Una gita a Roma
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2016
Durata108 min
Rapporto2,39:1
Genereavventura
RegiaKarin Proia
SoggettoKarin Proia
SceneggiaturaKarin Proia
Raffaele Buranelli
ProduttoreRaffaele Buranelli
Casa di produzioneC'è S.r.l.
FotografiaDaniele Nannuzzi
MontaggioMirco Garrone
MusicheNicola Piovani
CostumiTiziana Mancini
Interpreti e personaggi

Una gita a Roma è un film del 2016, scritto e diretto da Karin Proia, uscito al cinema in Italia il 4 maggio 2017.

TramaModifica

Francesco, 9 anni, con una grande passione per l'arte, e la sua sorellina Maria di 5 anni, da una cittadina di provincia arrivano a Roma in gita con la madre. Quando per un problema sono costretti a tornare a casa prima del tempo, il bambino decide di scappare alla madre e la sorellina lo segue. Ha inizio così la loro avventura, lungo un tragitto che li porterà a scoprire una grande metropoli e un ricco universo di personaggi, luoghi sconosciuti e situazioni inattese. La loro meta, a lungo sognata, è uno dei luoghi artistici più stupefacenti del mondo, ma sul loro percorso troveranno un bel po' di imprevisti.

AmbientazioneModifica

Il film è stato girato interamente a Roma.

RiconoscimentiModifica

  • Vincitore Miglior Film Straniero - Female Eye Film Festival 2016 (Toronto)[1]
  • Vincitore Premio del Pubblico - Russia Italia Film Festival 2017 (Mosca)[2]
  • Vincitore Miglior Attrice Esordiente a Tea Buranelli (Premio Speciale della Giuria, presieduta da Roberta Torre) - Terra di Siena Film Festival 2017[3]
  • Vincitore Premio CineCibo "Per aver enfatizzato, tramite l'innata compassione e generosità dei bambini, l'importanza della condivisione del cibo, lanciando allo spettatore un chiaro messaggio: chi apprezza veramente il cibo è colui che ne ha più bisogno" - al Terra di Siena Film Festival 2017[3][4]
  • Selezione Premio Cinema Giovane 2018 (Le migliori opere prime italiane)[5]
  • Nominato Miglior Opera - Female Eye Film Festival 2016 (Toronto)[2]
  • Nominato Miglior Opera Prima - Female Eye Film Festival 2016 (Toronto)[2]
  • Selezionato dalla Cinémathèque Tunisienne nella Retrospettiva in omaggio a Claudia Cardinale 2018 (Tunisi)[6]
  • Journées du Cinéma Italien Contemporain à Tunis - MedFilm Festival 2018 (Tunisi) - selezionato tra i 5 film che hanno rappresentato la produzione italiana di qualità[7].
  • Donnafugata Film Festival 2018 Sezione Ce n’est qu’un Début[8]
  • Vincitore Miglior Produzione Spoleto Film Festival 2018[9]
  • Vincitore Sampietrino d'Oro 2019 alla Regia[10]
  • Fare Cinema Kazakistan - La settimana del cinema italiano 2019 - selezionato tra i film italiani che si sono distinti nei festival internazionali [11]

CuriositàModifica

  • Nel weekend di uscita, Una gita a Roma ha realizzato la miglior media sala in Italia tra le nuove uscite, con più del doppio della seconda media sala realizzata dal film Insospettabili sospetti della Warner (dati Cinetel)[12].
  • Il film ha ricevuto il Patrocinio di Roma Capitale - Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica.
  • Nel film appare, seppur brevemente, nel ruolo di sé stesso Phil Palmer, chitarrista jazz e rock britannico.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema