Unione dei comuni del Lacerno e del Fibreno

Unione dei comuni del Lacerno e del Fibreno
unione di comuni
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
ProvinciaProvincia di Frosinone-Stemma.png Frosinone
Amministrazione
CapoluogoBroccostella
PresidenteSergio Cippitelli
Data di istituzione29 giugno 2005
Territorio
Coordinate
del capoluogo
41°42′N 13°38′E / 41.7°N 13.633333°E41.7; 13.633333 (Unione dei comuni del Lacerno e del Fibreno)Coordinate: 41°42′N 13°38′E / 41.7°N 13.633333°E41.7; 13.633333 (Unione dei comuni del Lacerno e del Fibreno)
Superficie115,21 km²
Abitanti
ComuniBroccostella, Campoli Appennino, Fontechiari, Pescosolido, Posta Fibreno
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Unione dei comuni del Lacerno e del Fibreno – Mappa
Sito istituzionale

L'Unione dei comuni del Lacerno e del Fibreno è un ente locale sovracomunale, con autonomia statutaria, che riunisce cinque comuni contigui di Broccostella, Campoli Appennino, Fontechiari, Pescosolido e Posta Fibreno, ubicati nell'estremità orientale della provincia di Frosinone, al confine con la provincia dell'Aquila.

Comuni appartenenti all'unioneModifica

I dati sono quelli del 01-01-2010, fonte ISTAT.

È estesa per 115,21 km² su di un territorio con quote che variano da 307 m s.l.m. (Broccostella) fino a 650  s.l.m. (Campoli Appennino).

CostituzioneModifica

L'atto costitutivo dell'Unione dei comuni del Lacerno e del Fibreno è stato firmato il 29 giugno 2005.

SedeModifica

La sede dell'unione è fissata nel comune di Broccostella, in via Stella snc, presso la ex Casa Cantoniera Anas.

OrganiModifica

Il Consiglio dell'Unione dei comuni è composta dai sindaci (o delegati) dei comuni appartenenti e da due consiglieri, uno di maggioranza, l'altro di minoranza, per ogni comune. La Giunta dell'Unione è composta da tutti i sindaci dei comuni. La carica di presidente è ricoperta da ciascun sindaco a turno per un anno, partendo dal sindaco del comune più grande fino a quello più piccolo, mentre la carica di vicepresidente è ricoperta dal sindaco destinato a ricoprire ad essere presidente l'anno successivo.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Frosinone: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Frosinone