Apri il menu principale
Valle del Tirino
Capestrano 04(RaBoe).JPG
veduta di Capestrano
StatiItalia Italia
RegioniAbruzzo Abruzzo
ProvinceL'Aquila L'Aquila Pescara Pescara
Località principaliCapestrano, Ofena, Bussi sul Tirino
FiumeTirino
Nome abitantiTirini o Tritani

La Valle del Tirino è una piccola valle attraversata dal fiume Tirino, tra l'altopiano di Navelli e la valle dell'Aterno e sotto il massiccio del Gran Sasso d'Italia, ad un'altitudine di circa 500 metri s.l.m. tra la provincia dell'Aquila e la provincia di Pescara. Ne fanno parte i comuni di Bussi sul Tirino, Capestrano e Ofena ed è ricompresa nel parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Indice

StoriaModifica

Nel territorio di Capestrano è stata rinvenuta la statua del Guerriero di Capestrano.[1] Il territorio fu popolato dai Vestini prima del dominio romano; successivamente nel XII secolo si consolida il fenomeno di incastellamento. Il secolo XV vede il completamento del Castello Piccolomini di Capestrano e nel secolo successivo del Castello Mediceo di Bussi sul Tirino. Il territorio fu infatti anche feudo della famiglia Medici.

Luoghi d'interesseModifica

TurismoModifica

L'alta Valle del Tirino si configura come un'area ideale per attività di tipo turistico e sportivo.

Il fiume Tirino difatti, previa autorizzazione del Comune di Capestrano, è navigabile in alcuni sui tratti purché si utilizzino imbarcazioni non motorizzate. Lo stesso fiume Tirino dispone di tratti in concessione ad associazioni di pesca sportiva.

Grazie alle numerose società di servizi turistici presenti nell'area è possibile infine addentrarsi nel territorio attraverso escursioni a cavallo, in mountain bike o trekking.

NoteModifica

  1. ^ La Valle del Tirino | Valle del Tirino, su www.valledeltirino.it. URL consultato il 31 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 28 giugno 2017).