Variety
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Linguainglese
Periodicitàsettimanale
Genererivista
FondatoreSime Silverman
Fondazione1905
SedeLos Angeles
EditorePenske Media Corporation
Diffusione cartacea40 000 (2013)
Redattore capoPeter Bart
ISSN0042-2738 (WC · ACNP)
Distribuzione
multimediale
Edizione digitalevariety.com/access-digital (su abbonamento)
Sito webvariety.com/
 

Variety è una rivista settimanale e sito web di intrattenimento fondata nel 1905 da Sime Silverman. Con l'aumentare dell'importanza ricavata nell'industria cinematografica, nel 1933, Silverman fondò il Daily Variety, un quotidiano con sede a Hollywood impegnato unicamente nella pubblicazione di notizie riguardanti il cinema. Un'edizione minore pubblicata con il nome Daily Variety Gotham è stata creata nel 1998 a NY, che ne è anche la sede.

La rivista è pubblicata dalla Reed Business Information, una divisione del conglomerato dell'industria mediatica Reed Elsevier, e possiede tre diverse edizioni stampa e un sito web.

L'attuale redattore capo è Peter Bart, noto per le sue collaborazioni con la Paramount Pictures e New York Times. Stando ai dati emessi durante marzo 2005 dall'organizzazione no-profit "Audit Bureau of Circulations", l'edizione Daily Variety viene pubblicata in 31 622 copie giornaliere, mentre Variety 30 800 a settimana.

Il sito web Variety.com è stato lanciato nel 1998 con successo, e per alcuni anni successivi all'apertura l'accesso al suo interno era conseguito da un pagamento per la lettura degli articoli.

Indice

StoriaModifica

Variety viene fondato nel 1905 dal giornalista Sime Silverman come vaudeville settimanale con sede a New York City.

Il 19 gennaio 1907, su Variety è stata scritta la prima recensione di un film nella storia del cinema.

Nel 1933, con l'aumentare della popolarità e delle vendite, Silverman fonda il Daily Variety spostando la sede centrale a Hollywood, ma muore l'anno stesso, lasciando il posto di redattore capo ad Abel Green.

Il figlio di Sime, Syd Silverman, ha acquisito il settimanale nel 1956 e ne è stato il direttore sino al 1987, anno in cui ha venduto le azioni alla Reed Elsevier per 64 000 000 $.

PremiModifica

Nel 2010 il "Variety Profile in Excellence" è stato assegnato a produttore cinematografico Aurelio De Laurentis, premiazione avvenuta in occasione della 67ª edizione della Mostra del Cinema di Venezia[1].

Il 3 dicembre 2012 viene consegnato il "Variety Home Entertainment Hall of Fame" al produttore Avi Lerner[2].

NoteModifica

  1. ^ Variety profile: De Laurentiis, su Radiocinema, 2 settembre 2010. URL consultato il 3 ottobre 2015.
  2. ^ (EN) Premio alla carriera, su Variety (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2012).

Collegamenti esterniModifica