Apri il menu principale

Vaso

contenitore aperto
(Reindirizzamento da Vasaio)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Vaso (disambigua).
Vaso cinese

Un vaso è un contenitore aperto, usato per liquidi, solidi, o a scopo decorativo per fiori ecc. Può essere fatto con molti materiali, come la terracotta, la porcellana, la ceramica, il metallo, il legno, il vetro e la plastica.

La fabbricazione e decorazione di vasi è anche una forma d'arte, sviluppatasi storicamente in aree come la Grecia antica o la Cina imperiale, ne è esempio il meiping.

Indice

PartiModifica

I vasi sono generalmente divisi in parti fisse:

  • piede, si trova in basso con la base d'appoggio;
  • corpo o pancia, la parte più importante che contiene lo spazio vuoto;
  • spalla, dove il corpo curva verso l'interno per restringersi nel collo;
  • collo, più o meno lungo;
  • labbro o orlo, bordo superiore in cui la superficie del vaso curva verso l'esterno.

Alcuni vasi presentano variazioni su queste caratteristiche generali e possono presentare parti aggiuntive come i manici.

TipiModifica

AntichiModifica

Contenitori per liquidiModifica

StoccaggioModifica

Contenitori per solidiModifica

  • Urna funeraria, recipiente per le ceneri del defunto dopo la cremazione
  • Vaso di terracotta, a forma di tronco di cono rovesciato o di parallelepipedo rettangolare, forato alla base e predisposto ad essere riempito di terriccio, in cui si coltivano piante o fiori a scopo ornamentale.

VasellameModifica

Con il termine vasellame vengono indicate le varie tipologie di vasi ma anche di altri recipienti di un certo valore, in particolare quelli fabbricati in vetro, cristallo, ceramica, terracotta o con metalli pregiati come l'oro e l'argento. Vengono considerati vasellame soprattutto i recipienti da usare in cucina, che oltre ai vasi comprendono anfore, bottiglie, bicchieri, piatti, vassoi, tazze, ecc., ma anche recipienti da utilizzare a fini decorativi.[1]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Vasellame, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato l'8 luglio 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica