Apri il menu principale

Veruschka, poesia di una donna

film del 1971 diretto da Franco Rubartelli

TramaModifica

Vera è una modella tedesca che nel pieno del successo attraversa una crisi esistenziale che la porta ad allontanarsi dal proprio amante e agente. Tenta di ritrovare l'amore della gioventù, Michael, rifugiandosi nella casa dove è cresciuta, in Germania. Ma anche qui è infelice e prova desideri di morte, cercando di estraniarsi dalla realtà attraversa l'uso di droghe. L'amante la raggiunge e la riporta in Italia, ma la loro ritrovata unione dura poco e si interrompe nuovamente, quando Vera desidera fuggire dal successo. Alla fine i due si ritrovano ancora una volta e proprio quando lei sembra aver trovato la risposta alle proprie angosce interiori i due muoiono in un incidente stradale.

ProduzioneModifica

Franco Rubartelli era all'epoca del film compagno della nota modella protagonista della pellicola, grazie ai suoi scatti, infatti, Veruschka era stata portata all'apice della fama.[1]

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito in Italia a partire dal 2 aprile 1971.

In home video il film è stato distribuito solamente in VHS con rapporto immagine di 4:3 negli anni ottanta dalla Creazioni Home Video (CHV), scomparendo in seguito sia dall'home video che dai palinsesti televisivi. Non è mai stato pubblicato in alcun formato digitale.

CriticaModifica

«Sovrabbondante di ricercatezze formali, sceneggiatura squinternata, dialoghi che sfiorano il ridicolo, psicologie campate in aria.»

(Il Morandini[2])

Colonna sonoraModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Veruschka (album).

La colonna sonora del film è stata composta da Ennio Morricone e interpretata da Edda Dell'Orso. La colonna sonora completa del film è stata pubblicata per la prima volta solamente nel 1995 in CD dalla Point Records, e comprende 14 tracce. In seguito ristampata varie volte in CD e in LP da Easy Tempo, GDM e Dagored, con un numero di tracce superiori, da 21 a 24. Prima dell'edizione in CD del 1995, solamente il tema dei titoli del film era apparso in alcune compilation e raccolte di Ennio Morricone.[3][4]

NoteModifica

  1. ^ Veruschka, su Vogue.it. URL consultato il 18 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2015).
  2. ^ Veruschka, poesia di una donna, su Trovacinema Repubblica.it. URL consultato il 18 febbraio 2016.
  3. ^ (EN) Veruschka (Original Motion Picture Soundtrack), su Discogs, Zink Media. URL consultato il 18 febbraio 2016.
  4. ^ (EN) Veruschka, su Soundtrack Collector. URL consultato il 18 febbraio 2016.

Collegamenti esterniModifica