Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Vetusodon
Immagine di Vetusodon elikhulu mancante
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Synapsida
Ordine Therapsida
Sottordine Cynodontia
Genere Vetusodon
Specie V. elikhulu

Il vetusodonte (Vetusodon elikhulu) è un terapside estinto, appartenente ai cinodonti. Visse nel Permiano superiore (circa 256 - 253 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Sudafrica.

DescrizioneModifica

Questo animale doveva essere di grandi dimensioni rispetto agli altri cinodonti del Permiano: il solo cranio era lungo circa 18 centimetri, e si suppone che l'animale intero potesse raggiungere il metro e mezzo di lunghezza. Vetusodon era caratterizzato da una morfologia cranica molto differente rispetto a quella di altri cinodonti del Permo-Triassico: il cranio era dotato di un muso corto ed estremamente ampio, simile a quello del terocefalo suo contemporaneo Moschorhinus. Vetusodon era inoltre dotato di grandi incisivi e canini, che contrastavano notevolmente con le dimensioni dei piccoli denti postcanini a una sola cuspide. L'osso dentale era estremamente lungo e robusto, con il margine posteriore posto molto più vicino all'articolazione craniomandibolare rispetto a quanto avveniva in altri cinodonti del Permiano e del Triassico, come ad esempio Thrinaxodon. La morfologia del palato secondario di Vetusodon era unica, poiché era corto e incompleto, con la porzione posteriore della mascella che andava a coprire parzialmente il vomere.

ClassificazioneModifica

Vetusodon elikhulu venne descritto per la prima volta nel 2019, sulla base di resti fossili appartenenti a quattro esemplari ritrovati in Sudafrica, nel bacino del Karoo. I fossili di Vetusodon sono molto importanti perché testimoniano la presenza di un cinodonte di grandi dimensioni e dalle abitudini predatorie già nel Permiano superiore; un'analisi filogenetica indica che questo animale era il sister taxon del clade noto come Eucynodontia, comprendenti i cinodonti derivati, e quindi Vetusodon era il più derivato tra i cinodonti del Permiano e dell'Induano scoperti finora.

BibliografiaModifica

  • Fernando Abdala; Leandro C. Gaetano; Roger M. H. Smith; Bruce S. Rubidge (2019). "A new large cynodont from the Late Permian (Lopingian) of the South African Karoo Basin and its phylogenetic significance". Zoological Journal of the Linnean Society. in press. doi:10.1093/zoolinnean/zlz004.