Apri il menu principale

Vigadore

località della città italiana di Lodi
Vigadore
località abitata
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Lodi-Stemma.png Lodi
ComuneLodi-Stemma.png Lodi
Territorio
Coordinate45°20′14.78″N 9°32′04.28″E / 45.337439°N 9.534522°E45.337439; 9.534522Coordinate: 45°20′14.78″N 9°32′04.28″E / 45.337439°N 9.534522°E45.337439; 9.534522
Altitudine70 m s.l.m.
Abitanti41[1] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale26900
Prefisso0371
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantivigadoresi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vigadore
Vigadore
Vigadore – Mappa

Vigadore è una località rurale del comune di Lodi, posta oltre il fiume Adda, lungo la strada per Crema. Fino al 1870 costituì un comune autonomo.

StoriaModifica

Il borgo rurale di Vigadore, di antica origine, fu attestato per la prima volta in età medievale. Il territorio comunale comprendeva le frazioni di Riolo e Portadore, oltre a numerose cascine.

In età napoleonica Vigadore fu aggregata alla città di Lodi per due volte, nel 1797-98 e quindi dal 1809 al 1816, recuperando l'autonomia con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto.

All'Unità d'Italia (1861) il comune contava 460 abitanti.

Nel 1870 il comune di Vigadore fu unito ai Chiosi di Porta d'Adda, formando il nuovo comune di Chiosi d'Adda Vigadore[2]. Il nuovo comune, però, esistette per soli sette anni, venendo annesso alla città di Lodi nel 1877.

Attualmente, in seguito allo spopolamento delle aree rurali, Vigadore si presenta come una cascina rurale senza alcuna particolarità di rilievo. Diversa sorte ha conosciuto la frazione Riolo, interessata da un modesto sviluppo edilizio.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Vigadore, su lombardiabeniculturali.it.
  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia