Vislav III

re obodrita
Vislav III
Sovrano degli Obodriti
Samtherrscher
Stemma
In carica 888934
Predecessore Aribert III
Successore Stojgnev
Nome completo Vislav V III
Nascita Rügen?, 856/863
Morte 934
Padre Mistevoj I
Consorte Antonia
Figli Mistevoj II
Billung IV

Vislav III (conosciuto anche come Vyšeslav III, Vislav V o Vyšeslav V; Rügen?, 856/863934) è stato un re obodrita.

BiografiaModifica

Discendende di Billung I. Figlio di Mstivoj I. Non si sa nulla di sua madre. Secondo alcuni ricercatori, suo padre aveva due mogli e Vislav III, probabilmente, era figlio della seconda. Vislav III è nato fra l'856 e l'863. e viveva sull'isola Rügen[1].

Nell'888, alla morte del fratello, Aribert III, ereditò il titolo del re degli Obodriti[1]. Ha continuato la politica dei suoi predecessori per liberarsi dalla dipendenza da parte del regno dei Franchi orientali[2].

Il rafforzamento di Vislav III fu facilitato dall'indebolimento dei regni franchi, che combatterono tra loro, ei loro re della dinastia carolingia cercarono costantemente di ripristinare l'unità dell'impero franco, che portò a guerre continue. Allo stesso tempo, dal 906, le terre del regno dei Franchi orientali iniziarono ad essere attaccate dagli ungheresi[1].

A poco a poco Vislav III passò all'offensiva: effettuò numerose campagne. Nel 916, il marco danese (l'odierna Holstein) fu saccheggiato. Le campagne di successo di Vislav III durarono fino al 919, quando Enrico I della dinastia sassone salì al trono e divenne il fondatore del Regno di Germania. Sotto questo re, gli ungheresi furono sconfitti[2].

Successivamente, Vislav III dovette affrontare gli attacchi delle truppe tedesche. Per resistere, fece alleanza con altri principi della dinasti dei re Obodriti. Tuttavia, nel 928 le truppe di Enrico I attaccarono gli Obodriti a est dell'Elba. Vislav III fu sconfitto. Le terre degli Obodriti furono saccheggiate, molti degli Obodriti furono catturati e venduti come schiavi negli stati arabi. Tuttavia, Vislav III continuò la lotta fino al 929, quando fu finalmente sconfitto. Nel 930 Vislav III riconobbe la supremazia della Germania[1][2].

Nel 934 prese parte alla campagna di Enrico I contro i danesi. Vislav III morì durante questa campagna. Il potere passo a suo figlio, Bilung IV[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e История ободритов, su old-earth.narod.ru. URL consultato il 13 giugno 2022.
  2. ^ a b c ГЕЛЬМОЛЬД->СЛАВЯНСКАЯ ХРОНИКА->ПУБЛИКАЦИЯ 1963 Г.->КНИГА I ГЛ. 1-20, su www.vostlit.info. URL consultato il 13 giugno 2022.