Apri il menu principale
Volo Continental Express 2574
CGI of Continental Express Flight 2574.png
Ricostruzione del cedimento strutturale
Tipo di eventoErrore di manutenzione,cedimento strutturale
Data11 settembre 1991
LuogoEagle Lake, Texas
StatoStati Uniti Stati Uniti
Coordinate29°18′35.28″N 96°13′55.56″W / 29.3098°N 96.2321°W29.3098; -96.2321Coordinate: 29°18′35.28″N 96°13′55.56″W / 29.3098°N 96.2321°W29.3098; -96.2321
Tipo di aeromobileEmbraer EMB 120
OperatoreContinental Express
Numero di registrazioneN33701
PartenzaAeroporto Internazionale di Laredo, Texas
DestinazioneAeroporto Intercontinentale di Houston-George Bush, Texas
Passeggeri11
Equipaggio3
Vittime14
Sopravvissutinessuno
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Volo Continental Express 2574
voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Il volo Continental Express 2574 era un volo di linea della Continental Express decollato dall' Aeroporto Internazionale di Laredo, Laredo, Texas con destinazione Aeroporto Intercontinentale di Houston-George Bush, Texas. L'11 settembre 1991, l'Embraer EMB 120 che operava il volo precipitò vicino Eagle Lake, Texas.

AereoModifica

Il velivolo coinvolto nell'incidente era un Embraer EMB 120, numero di registrazione N33701 e S/N 120-L77[1]. Il velivolo venne acquistato dalla Continental Express nell'aprile 1988. Il giorno prima dell'incidente l'Embraer aveva accumulato 7,229 ore di volo e 10,009 cicli ed era valutato 7.75 milioni di dollari[2]

Il VoloModifica

L'Embraer EMB 120 decollò dall'aeroporto di Laredo alle 09:09 (Fuso Orario Centrale) con destinazione l'Aeroporto Intercontinentale di Houston-George Bush. Dopo il decollo il velivolo raggiunse la quota di crociera a FL250 per poi scendere successivamente a FL240. L'aereo entrò alle 09:48 nel settore Eagle Lake del controllo del traffico aereo di Hudson. Alle 10:04 i controllori di volo persero il contatto radar con il Volo Continental Express 2574[2]

InchiestaModifica

L'NTSB aprì immediatamente un'inchiesta per accertare le cause dell'incidente. Gli investigatori ritrovarono ed analizzarono il Cockpit Voice Recorder dove prima dell'impatto dell'aereo con il terreno si potevano sentire dei rumori metallici. L'analisi del Flight Data Recorder evidenziò che l'Embraer incominciò improvvisamente a precipitare raggiungendo valori limiti strutturali con -3.5G raggiungendo un beccheggio di -86°.Inoltre dopo l'inizio della discesa incontrollata il Flight Data Recorder registrò una fluttuazione dei giri dell'elica[2].

 
I rottami dell'Embraer EMB 120 del Volo Continental Express 2574

In aiuto alle indagini vennero prese le testimonianze di alcuni testimoni a terra che videro l'aereo prendere fuoco e perdere alcuni pezzi in volo. Le indagini accertarono che lo stabilizzatore orizzontale, la parte "alta" dell'impennaggio a T dell'Embraer, si era separato in volo dalla fusoliera. Le analisi ai motori evidenziarono che le pale del motore destro erano andate in super-giri a causa dell'alta velocità raggiunta dall'aereo durante la picchiata[2].

A 1.2 miglia ovest dal luogo dell'incidente un pilota che stava sorvolando la zona vide dei rottami sulla riva del Colorado. Gli investigatori però non trovarono mai quei rottami[2].

L'inchiesta del NTSB accertò che le viti del supporto della stabilizzatore che era state rimosse la notte prima dell'incidente non vennero sostituite. La causa della mancata sostituzione delle viti è da attribuirsi al mancato passaggio di consegne tra le squadre di manutenzione e alle carenti misure di sicurezza e ispezione della Continental Express. Un'altra causa del cedimento strutturale è da attribuirsi all'alta velocità di discesa dell'aereo. L'incendio visto dai testimoni è da attribuirsi al danneggiamento dei serbatoi di carburante in seguito al cedimento strutturale dello stabilizzatore[2][3].

Il volo Continental Express 2574 nei mediaModifica

L'incidente del volo 2574 della Continental Express stato analizzato nell'episodio La strada delle buone intenzioni della undicesima stagione del documentario Indagini ad alta quota trasmesso dal National Geographic Channel.

NoteModifica

  1. ^ Aircraft N33701 Data, su airport-data.com.
  2. ^ a b c d e f NTSB Aircraft Accident Report Flight 2574 (PDF), su airdisaster.com (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2012).
  3. ^ Accident description Continental Express 2574, su aviation-safety.net.

Altri progettiModifica