Walter Burley

filosofo e logico inglese
De intensione et remissione formarum, 1496

Walter Burley (12751345) è stato un filosofo e logico inglese.

Scolastico, fu fellow del Merton College di Oxford fino al 1310 e poi alla Sorbona fino al 1324, infine visse come religioso fra Avignone e l'Inghilterra. Si oppose a William of Ockham su alcune questioni di filosofia naturale.

OpereModifica

  • (LA) Walter Burley, De intensione et remissione formarum, Venetijs, Ottaviano Scoto, 1496. URL consultato il 18 giugno 2015.
  • Walter Burley, Commentarium in Aristotelis De Anima L.III. Riproduzione di 4 manoscritti in paleografia latina. Edizione critica a cura di Mario Tonelotto.
  • Walter Burley, De puritate artis logicae tractatus longior, Toronto St. Bonaventure, N. Y., The Franciscan Institute, 1955. Edizione critica a cura d iP. Boehner.
  • Walter Burley, Super artem veterem, Frankfurt, Minerva, 1967. Ristampa anastica dell'edizione Venedig del 1497.
  • Walter Burley, Quaestiones super librum Posteriorum, Toronto, Pontifical Institute of Mediaeval Studies, 2000.
  • (Pseudo)-Burley, De vita et moribus philosophorum, Spira, Johann e Conrad Hist, 1487. Versione digitalizzata Università degli studi di Firenze. Impronte digitali. URL consultato il 7 luglio 2017.

BibliografiaModifica

  • Alessandro D. Conti (a cura di), A Companion to Walter Burley, Late Medieval Logician and Metaphysician, Leiden, Brill, 2013.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN86734224 · ISNI (EN0000 0001 0922 1705 · LCCN (ENn80046626 · GND (DE11867496X · BNF (FRcb12339468g (data) · BNE (ESXX1086295 (data) · NLA (EN44714677 · BAV ADV11815711 · CERL cnp01232154 · WorldCat Identities (ENn80-046626